Sabato 23 novembre si è svolta presso il “Ristorante Locanda Gavarini” la tradizionale cena di fine stagione della Società Ciclistica Villafranca. Il Presidente Emiliano Giusti ed i membri del consiglio direttivo sono riusciti a radunare in una serata di piacevole convivialità soci, amici e simpatizzanti che durante l’anno portano, con orgoglio, su strade e sentieri i colori giallo-neri della società lunigianese. Molte le tematiche trattate tra una portata e l’altra; il Presidente Giusti ha ringraziato i “soci fondatori” storici per il loro impegno nel portare avanti la società (ricordiamo che la SCV è nata nel 1987, ed è affiliata FCI dal 1988, divenendo così una delle realtà più longeve dell’alta Toscana e non solo); il ringraziamento agli sponsor è stata l’occasione per ricordare Giuseppe “Beppe” Bazzà, scomparso quest’anno, che ha legato il proprio cognome da sempre alla società (a tal punto che la gente lì riconosce come “quelli della Bazzà”).
Si è poi passato in rassegna tutte le manifestazioni organizzate nel 2019, sia su strada che mountain bike, con la ciliegina sulla torta della Castagna Bike, raduno non competitivo nato per gioco 16 anni fa ed arrivato quest’anno a 1600 partecipanti. Parlando dei progetti per il 2020 si è giunti al momento clou della serata: la presentazione dei nuovi arrivi, tre innesti importanti, provenienti dal GS Baglini di Nodica, fortemente voluti dallo sponsor Gruppo Antonini spa, che dimostrano come la SCV sia una realtà in grande crescita. Fiore all’occhiello della campagna acquisti 2020, è Matteo Del Mancino, ciclista apuano molto conosciuto nell’ambiente amatoriale che in 26 anni di attività sulle due ruote, partendo dalle categorie giovanili, vanta un centinaio di successi. Lo hanno seguito nella sua nuova avventura in giallo-nero Luca Iacopini, uomo squadra utile negli arrivi veloci e spesso piazzato di categoria e Marco Giorgini, passista veloce che conosce molto bene le dinamiche di corsa. I tre vanno a rinforzare un’organico che già si presentava molto valido sia in Mtb che su strada, con il “Capitano” Davide Luisi, che i tifosi più attenti ricorderanno essere stato sul finire degli anni 90 uno degli juniores più promettenti e vincenti dell’intera penisola, che in questa stagione sembra aver ritrovato motivazioni, spunto e cattiveria agonistica dei tempi migliori. Si prospetta dunque un grande 2020 per i giallo-neri, sotto il segno del divertimento, del sano agonismo e di quella passione per le due ruote che da sempre contraddistingue questa realtà dell’alta Lunigiana. L’abbigliamento tecnico sarà fornito dal Maglificio On Sport di Cecina, mentre per la parte meccanica, l’assistenza sarà curata da 2 Ruote di Emiliano Pagani.

Tags:
About Author: "PIRATA"