Viaccia (PO). Sono stati 625 i partenti al 37° Giro dei Due Bacini 2017, organizzato dalla Ciclistica Viaccia del presidente Riccardo Magnolfi, un successo per questa prova cicloturistica, valevole come seconda prova del Circuito Toscano di Cicloturismo dell’ente di promozione sportiva Uisp. A farla da padrone la società pratese dell’Avis Verag Prato accorsa con 53 tesserati rimediando ben 625 punti, lasciando al secondo posto Io Bici Asd a 545 punti che ha partecipato con 42 tesserati, terzo posto alla società organizzatrice che conquista 440 punti, essendo la società organizzatrice cede il il podio a My Bike Asd che porta ottiene 370 punti, quinta Agliana Ciclismo con 335 punti.

Angolodelpirata

Al via dell’edizione 37, anche 8 pirati che hanno pedalato su tutti i fronti, con Laura Mattei, la nostra Missy, agghingata con il casco rosa che ha prediletto il percorso corto, salendo in vallata lungo Bisenzio fino a Mercatale di Vernio dove ha svoltato per affrontare la salita di Sant’Ippolito e far ritorno a Viaccia per attendere i propri compagni di squadra avventurati nel percorso medio e lungo. Al via anche le altre due componenti del gentilsesso del Team del Pirata, Silvia Mangiameli coordinatrice del Circuito Toscano di Cicloturismo e Cristina Dazzi, la pirata saturnina. Le due pirate hanno scelto il medio, Silvia al ritorno in sella dopo un periodo non facile per lei, ha percorso i 115 chilometri del medio con grane sacrificio, volontà passione e tutto di più, supportata da Cristina che avrebbe potuto fare anche il lungo, ma per la grande amicizia così ha preferito. Altalenante, il Pirata “Pro” Andrea Musolesi, ha deciso anch’egli per il percorso medio, lo scarso allenamento e la gran chiacchiera lo hanno fatto desistere da percorrere il lungo.

Angolodelpirata

Alla conquista dei Due Bacini nel percorso lungo, i Pirati Dario Chiti, Lorenzo Gori, Alessio Monaco e dopo aver accompagnato per un pò Silvia sulla salita di Montepiano, il Pirata President, recuperava il resto della ciurma al ristoro e controllo di Castiglione dei Pepoli. Da qui la ripartenza dei 4 avventurieri che transitando dal Bacino del Brasimone, prendevano la decisione di proseguire dopo il passo dello Zanchetto nel percorso lungo, scendendo così a Ponte di Verzuno. Di tanto in tanto sulla nostra strada anche Alduino Dazzi, papà di Cristina tesserato con il Gs Pedale Pietrasantino in coppia con un altro suo compagno di team. Qualche chiacchiera con Alduino, ma poi giunti al bivio per Castel di Casio dove inizia la salita fino oltre Molazzara ci perdiamo, loro hanno un altro passo. La stanchezza inizia a farsi sentire le pendenze non sono facili, ma con grinta e determinazione il president e Dario vanno avanti, mentre per Lorenzo e Alessio sembra tutto più facile.

Angolodelpirata

Terminata anche questa salita si scende in direzione di Badi dove si inizia ad intravedere il Bacino di Suviana, qui l’incontro con i partecipanti al percorso medio, il gruppo di partecipanti si infoltisce, ogni tanto passa qualcuno che ci riconosce e saluta, noi andiamo più lenti, non abbiam fretta, vogliamo terminare la prova integri. Seguiti come un ombra da Monica che scatta fotografie a raffica e da Mazzino per un buon supporto tecnico e morale, giungiamo in fondo a Lentula, adesso arriva il bello, già sul percorso avanti a noi ci sono Cristina, Silvia e Andrea, dietro più attardati noi. Monica in auto allunga per andare a scattare le fotografie alle famigerate rampe del Toro, dove le pendenze toccano il 16%, iniziano i suoi interminabili scatti dove ha immortalato una buona parte di partecipanti al giro, aspettando l’arrivo degli ultimi pirati a conclusione dell’ascesa finale nella foresta dell’Acquerino. Sempre affascinante, anche se pur duro il Giro dei Due Bacini resta sempre una delle più belle manifestazioni di cicloturismo dell’appenino Toscano.

 

Angolodelpirata

Stanchi ma soddisfatti, tutti i pirati hanno fatto rientro con le proprie gambe a Viaccia, dove dopo l’ultimo controllo effettuato da Orlando Goti e Giampaolo Mancini, si sono seduti al meritato Pasta Party, aspettando le premiazioni finali, il tutto ben condito da un ottima giornata, specialmente sul versante bolognese dove il sole non è mai mancato, splendente su bellissime montagne verdi e stupendi panorami. Ecco di seguito gli album fotografici e le classifiche finali.

FOTOGRAFIE PARTE 1

FOTOGRAFIE PARTE 2

Tags:
About Author: "PIRATA"