VINCI (FI). Seconda intensa giornata di competizioni, in questa calda mattina, nella cittadina di Vinci con oltre 150 atleti a contendersi la maglia tricolore di Campione Nazionale Uisp Amatori Strada 2019, la kermesse tricolore organizzata dalla Asd Tricycle Colonna, in collaborazione con Asd Tuttinsella Ciclosovigliana, Uisp Ciclismo Nazionale, Regione Toscana, Comitato del Cuoio, il Patrocinio della Regione Toscana e del Comune di Vinci.

Simona la Miss insieme al nostro Pirata Lorenzo Tempesti e il “genio” Leonardo

Come per ieri, ritrovo nella centralissima Piazza di Vinci per le iscrizioni e le griglie di partenza. Due le partenze, con al via alle ore 9,00 circa le categorie Elite Sport, M1 e M2 e dopo circa 10 minuti le categorie M3, M4. Per entrambe le competizioni, 2 giri da 33 km e uno più breve di 14 km, totalizzando 80 chilometri. Il tracciato di gara, il medesimo di ieri tra Vinci, Cerreto Guidi, Stabbia, Fucecchio e ritorno a Vinci.

CATEGORIE: ELITE SPORT – M1 – M2 – M3 – M4 BENEFICATI – MOLINARI – CURTI – BARNI – SANSONI (con vittoria di BILEKA in categoria M3)

Pubblicato da L'angolo del Pirata su Domenica 9 giugno 2019

Prende il via la prima competizione e subito l’andatura è velocissima, tra questi anche i nostri pirati Matteo Zingoni e Giulio Tempesti. Iniziano gli scatti e i primi tentativi di fuga. Inizialmente è un gruppo di una dozzina di atleti che prende il largo ma il gruppo è vicino e a conclusione della prima tornata torna compatto. Nasce una nuova fuga, è quella decisiva. Dentro ci sono 6 atleti il dorsale 1, Lorenzo Beneficati dell’Asd Imola Bike per la categoria Elite Sport, i dorsali 107 con Maicol Molinari dell’Asd Romagna Cycling Team e 121 per Mattia Vellutini dell’Ironteam Asd nella categoria M1 e i dorsali 201, 202 3 216 per la categoria M2, rispettivamente Luca Curti dell’Asd Melania Petritoli, Fabrizio Amerighi dell’Asd Imola Bike e Renato Pieroni del Team Rp Tensione In. I sei attaccanti, sulla strada per Toiano hanno circa 300 metri di vantaggio sul gruppo trainato dal Team Stefan che cerca di chiudere. A conclusione del secondo giro, la fuga dei 6 uomini aumenta il loro vantaggio, mentre dal gruppo prova a sganciarsi un quartetto al loro inseguimento con Lorenzo Sbrana del Team Stefan, un atleta del Gs Ontraino, uno del Fanelli Bike e un compagno di squadra di Molinari a stoppare l’azione, poi il resto del gruppo che, una volta completato il secondo passaggio recupera sul quartetto ma non sugli uomini al comando. I sei giungono così alle porte di Vinci e sull’ultima rampa, inizia la lunga volata con il possente Fabrizio Amerighi dell’Imola Bike che, ormai lanciato a vittoria certa, vede sfumare la vittoria con l’unico che riesce a tenergli testa, è Luca Curti dell’Asd Melania Petritoli che, negli ultimi 50 metri finali, riesce a sopravanzarlo senza nemmeno aver il tempo di alzare le braccia aggiudicandosi la vittoria assoluta e il tricolore in categoria M2, terzo al traguardo, Renato Pieroni del Team Rp Tensione In al fotofinish con Maicol Molinari dell’Asd Romagna Cycling Team che, vincerà la maglia tricolore in categoria M1, segue subito dopo Mattia Vellutini dell’Ironteam e a qualche secondo, Lorenzo Beneficati dell’Imola Bike, unico di categoria Elite Sport in fuga, vincerà la maglia tricolore. Dietro di loro un gruppetto di 7 atleti regolato da Gianluca Randazzo del Tuttinsella Ciclosovigliana, poi la coppia Matteoli, Rizzo e il resto del gruppo.

la volata vinta da CURTI su AMERIGHI

Anche nella seconda partenza, andatura subito molto sostenuta, vari allunghi e attacchi ma il gruppo controlla e chiude. Presente in categoria M3 il nostro Pirata Lorenzo Tempesti. Al termine del primo giro dal gruppo se ne escono in due, Volodymir Bileka del New Mt Bike Team 2001, Ucraino senza passaporto Italiano, lotterà per la vittoria ma non per l’assegnazione della maglia tricolore e Giacomo Sansoni del Sansoni Team. Lungo la strada per Toiano la coppia, ha circa 300 metri di vantaggio sul gruppo che non trova l’accordo per chiudere sulla coppia al comando. Bileka e Sansoni concludono la seconda tornata a Vinci incrementando il loro vantaggio, apprestandosi così a percorre gli ultimi 13 chilometri finali. Dietro si procede a scatti e nessuno prende il controllo della corsa, questo a vantaggio della coppia che, una volta giunta in prossimità dei 200 metri finali si presenta appaiata senza disputare la volata. Entrando negli ultimi 100 metri finali già a braccia alzate, taglierà per primo il traguardo Giacomo Sansoni del Sansoni Team, categoria M4 e nuovo Campione Nazionale, segue Volodymyr Bileka del New Mt Bike Team 2001 che, esulterà per la vittoria sudata, pur non ottenendo il tricolore. Dietro il gruppo compatto verrà regolato in volata da Giacomo Calcinari del Melania Petritoli terzo in M4 seguito da Francesco Barni della Gs Baglini che si fregerà del titolo Nazionale vincendo la maglia tricolore per la categoria M3. Segue tutto il gruppo.

l’arrivo di SANSONI e BILEKA

Infine, premiazioni finali con tutte le cariche istituzionali contornate dalle splendide Miss e dal “genio di Leonardo da Vinci”!!!

Tags:
About Author: "PIRATA"