Randazzo – Barni – Zeni – Mori – Brunetti con il coordinatore regionale Uisp Bernabei

Empoli (FI). Come già precedentemente descritto, nel post precedente, una volta concluse le prime due partenze del mattino, hanno fatto seguito le categorie Elite Sport, M1 e M2 e successivamente le categorie M3 e M4. Solito percorso di gara, sempre 72 i chilometri da percorre con l’ultimo strappo del Monteboro sul finale a 12 chilometri dal traguardo.

L’arrivo solitario di Gianluca Randazzo Tuttinsella Ciclosovigliana

Molto attiva la prima partenza, sono tantissimi gli scatti proposti dai vari atleti, tra questi anche il nostro Pirata Matteo Zingoni, sempre arrembante. In corsa oggi anche Giulio Tempesti, il nostro “doc”. Come per le altre corse, anche questa giungerà sotto i piedi di Monteboro con gruppo compatto. L’affronta in testa Gianluca Randazzo del Tuttinsella Cclisovigliana che si porta sulla ruota l’atleta della Cicli Falaschi che nella successiva discesa verso Carraia mollerà il “barbiere di Sovigliana”, non molto distanti anche i nostri Pirati Zingoni e Tempesti. Randazzo ha guadagnato circa 300 metri sul gruppo, ma dietro non vi è accordo e gambe per andare a chiudere e si continua ad andare a scatti. Randazzo mulina sulla moltiplica fino al traguardo e non venendo più ripreso si aggiudicherà la vittoria assoluta e la maglia di Campione Toscano categoria M1, dietro segurià la volata del gruppo che, sarà regolata da Stefano Zeni del New Mt Bike Team 2001 che sul colpo di reni finale batterà Alberto Bastiani della Nuova Team Cicloidea, aggiudicandosi la vittoria e la maglia di Campione Regionale categoria M2, quarto posto ma primo in categoria Elite Sport, risultato che gli vale la maglia di Campione Toscano, si piazza Alessandro Brunetti del Quarrata Bike, segue Francesco Del Corso del Team Stefan. A completare il podio tra gli Elite Sport, sul secondo gradino del podio sale Simone Cucini del Gs Emicicli, al terzo Gabriel Cordero Cycling Enjoy, Damiano Mori Cicli Falaschi e Andrea Sapienza Ca Montemurlo. Per la categoria M1, sale sul secondo gradino del podio, Marco Bernardini Asd Montallese Ciclismo, sul terzo gradino del podio, Tiziano Mura del Team Stefan, quarto Salvatore Dorio Team Bike Vicopisano e quinto Matteo Zingoni Angolo del Pirata Asd. Per la categoria M2 quarto posto per Angelo Laudani New Mt Bike Team e quinto Niklas Corbo Ca Montemurlo, mentre il nostro Giulio Tempesti si piazza al nono posto.

L’esultanza di Walter Mori Gs Ontraino

Anche per le categorie M3 e M4, dove prende parte il nostro Pirata, Lorenzo Tempesti, solita storia per la parte iniziale di gara. Quando invece sul finale di gara, dopo lo strappo del Monteboro, fatto a tutta da Andrea Balli del New Mt Bike Team non riuscendo però a fare selezione, allungano in zona Carraia, Walter Mori del Gs Ontraino e Matteo Nesti del Sansoni Team. Mentre dietro si controllano i due attaccanti allungano collaborando fino ai metri finali di gara. giunti in prossimità del traguardo anche se favorito in volata, allunga ai 500 metri, Walter Mori del Gs Ontraino, che giungerà esultante a braccia alzate, sul traguardo di Empoli, vincendo la categoria e la maglia di Campione Toscano per la categoria M4, su Matteo Nesti del Sansoni Team. Poi l’arrivo in volata del gruppo, regolato da Federico Colonna della Cicli Falaschi con dietro la volata per l’assegnazione della vittoria e della maglia per la categoria M3 che, andrà a Francesco Barni della Gs Baglini su Francesco Trinci della Tricycle Colonna e Volodymyr Bileka del New Mt Bike Team 2001, completano al quarto posto per la categoria M3, Carlo Bugliani del Team Rp Tensione In e Sergio Zaottini del Tuttinsella Ciclosovigliana, mentre in categoria M4 al quarto posto si piazza Aleandro Salvini del Team Bike Racing e Leonardo Landim del Tuttinsella Ciclosvigliana.

Tags:
About Author: "PIRATA"