Con la seconda prova di Poggio Argentale a Mastromarco (PT) si conclude il IV° Giro delle Terre Medicee organizzato dall’Asd Tricycle in collaborazione dela Uisp lega ciclismo.

Il percorso di oggi prevede 3 giri di un circuito lungo e 2 giri finali più corti. La partenza dalla Casa del Popolo di Poggio Argentale prende la direzione di Lamporecchio per proseguire nei saliscendi in direzione di Vinci dove alla rotonda si svolterà a destra per salire  verso Toiano e Cerreto Guidi, discesa su Lazzeretto e proseguire per la Stella e Mastromarco, questo per tre volte. Al terzo giro sempre transitando da Lamporecchio, Borgano rotonda sotto Vinci si sale fino a San Pantaleo, per Apparita e Poggio Argentale nei due giro finali. Già impegnativo di per se, la durezza del percorso viene intensificata dal vento che soffia forte sulla competizione.

Nella prima partenza prendono il via circa 90 atleti nelle categorie A1, A2, A3. Fin dal primo giro è alta la velocità, sempre con i numerosi scatti la corsa procede compatta. Al termine del secondo dei giri lunghi, in località Lazzeretto escono dal gruppo 4 atleti, tra questi Sergio Bertocci di Agliana Ciclismo, Degl’Innocenti Stefano Pol. Italy Team, Diego Giuntoli, Gc Falaschi e Felice Rizzo dell’Asd Tricycle. I fuggitivi guadagnano circa 30″ sul gruppo e manterranno il vantaggio fino al termine del terzo giro lungo. All’ inizio del primo giro corto rientrano sui fuggitivi alcuni atleti, tra questi Fausto Baglini e Walter Mori della Gs Baglini Centralkimica, Nannetti Alessandro Team Bike Ballero, Sgroi Alessandro Sport Group, Francesco Trinci Tricycle. Il gruppetto collabora fino a San Pantaleo dove Degl’Innocenti Stefano prova ad andarsene, ma Giuntoli, Rizzo, Sgroi e Trinci chiudono su di lui. A 2 km dall’ arrivo il gruppetto si ricompatta, Rizzo si mette a disposizione di Trinci alzando la velocità per favorire la volata finale che il compagno di squadra Francesco Trinci andrà a vincere allo sprint su Walter Mori, Diego Giuntoli e Stefano Degl’Innocenti, concludendo gli 80 km alla media di 41,4 km/h.

Nella seconda gara con gli A4, A5 e A6 nonostante qualche tentativo di fuga, vede procedere il gruppo compatto in tutte le tornate. Nell’ultimo dei giro corti nella zona di Borgano, un attacco in solitaria di Marcello Raffaelli atleta di categoria A4 della Cicli Puccinelli prende il largo. Il gruppo che nel frattempo si è frazionato non riesce a recuperare sul fuggitivo che in solitari si presenterà vittorioso al traguardo. Nella volata degli inseguitori vincerà in A5 Fiesoli Alessandro e in A6 Lari Massimo della Cicli Puccinelli.volata di Mastromarco

Ordine di arrivo:

Cat. A1 Giuntoli Diego Gc Falaschi su Rizzo Felice Asd Tricycle e Sgroi Alessandro Asd Sport Group

Cat. A2 Trinci Francesco Asd Tricycle su Degl’Innocenti Stefano Pol. Italy Team e Gentilcore Daniele Ciclosport Masotti

Cat. A3 Mori Walter Gs Baglini Centralkimica su Nannetti Alessandro Team Bike Ballero e Bertocci Sergio Agliana Ciclismo

Cat. A4 Raffaelli Marcello Cicli Puccinelli su Baldini Tiziano Bbm Baldostefan e Petacco Valerio Cicli Tarducci

Cat. A5 Fiesoli Alessandro ndr su Lenzi Alessandro Agliana ciclismo e Nacci Claudio Cicli Puccinelli

Cat. A6 Lari Massimo Cicli Puccinelli su Gremigni Livio Gc Falaschi e Antonelli Alessandro Gs Ontraino

Classifica Finale del IV° Giro delle Terre Medicee

In categoria A1 Rizzo Felice Asd Tricycle – A2 Trinci Francesco Asd Tricycle, che con un gesto di Fairplay (organizzatore della manifestazione) lascia gli onori a Degl’Innocenti Stefano Pol. Italy Team secondo in classifica – A3 Baglini Fausto Gs Baglini Centralkimica – A4 Marzio Marradini Cicli Puccinelli – A5 Fiesoli Alesandro Ca Montemurlo – A6 Lari Masimo Cicli Puccinelli.

Tags:
About Author: "PIRATA"