Maliseti (PO). Si è svolto ieri, domenica 17 marzo, il Memorial Giuliano Romagnoli, Giro di San Baronto e Colline Cerretesi, organizzato dall’Asd Pedale Biancazzurro, in collaborazione con Uisp Ciclismo comitato di Prato. Al raduno cicloturistico con partenza alla francese, dalla ore 8,30, con ritrovo presso il circolo Quinto Martini, hanno partecipato 185 iscritti, appartenenti a 14 società sportive.

Il percorso della manifestazione, prevedeva due distanze, una corta di 55 chilometri una lunga di circa 90 chilometri. Il percorso corto, una volta giunti a Agliana, si è diretto da Olmi sul Santonovo e giungendo a Casalguidi è salito sul San Baronto e ridisceso dalla solita parte, tornando a Prato dalla medesima strada percorsa all’andata. Nel percorso lungo, una volta saliti in vetta a San Baronto, si è discesi a Lamporecchio, deviazione per Cerbaia, Poggioni, Stabbia, giunti alle corti si è svoltato sul Poggio Tempesti dove ad attendere la marcia dei partecipanti, il ristoro preparato dagli organizzatori. Giunti successivamente a Cerreto Guidi, la marcia dei ciclisti è transitata da Sovigliana e successivamente da Sant’Ansano, salendo da Vitolini al Pinone, discesa su Carmignano e Seano e ritorno a Prato da Olmi e Agliana. A riportare il trofeo e il meritato prosciutto a casa, è stato l’Avis Verag Prato Est, che con 30 iscritti, su declinazione della società organizzatrice, il Pedale Biancazurro, si conferma al vertice dei raduni del comprensorio Pratese. Ecco di seguito la classifica generale del raduno.

Tags:
About Author: "PIRATA"