PERRERA – GUASTINI – PERILLI – PAULETTO – ROSSI – RUBECHINI – DURANTE – MERVIG – SAVOCA

Prato. Si è svolto questo pomeriggio, nella cittadina laniera, il 30° Campionato Italiano di Ciclismo su Strada dei Vigili del Fuoco, organizzato dall’Asd Vigili del Fuoco di Prato, in collaborazione con la FCI Regione Toscana e la Uisp, con il patrocinio dei comuni di Prato, Poggio a Caiano e Carmignano. Oltre 130 atleti, provenienti da ogni parte d’Italia, hanno preso il via in un unica partenza alle ore 14,00, dal punto di ritrovo, presso l’area sportiva dei Cavalieri a Iolo di Prato. Il percorso di gara, prevedeva tre giri pianeggianti tra Via Nebbiaia, dove era posto anche l’arrivo, Le Fontanelle, Poggio a Caiano, Poggetto e ritorno al Macrolotto, quando poi al terzo giro la corsa si è diretta verso Comeana e dallo strappo di Poggiorsoli a Villa Le Farnete, La Serra, fino a Carmignano, Gpm con successiva discesa su Seano e ritorno al traguardo, questo per due tornate e totali 77 km.

La corsa parte subito velocissima e già sullo stappo della Villa Medicea di Poggio a Caiano, si intuiscono le azioni belliche dei contendenti alla vittoria. Nel corso del primo giro si avvantaggiano in sei atleti, questi sono: Marco Monti M5 del Sanetti Sport Grisù Roma, Agostino Durante M6, del Gs Pinarello Treviso, Mauro Pasero M4, Gs VVFF Cuneo, Luca Rubechini M5, del Gs Giuliodori Ancona, Claudio Capitini M6 Uc Bastia Perugia e Fabio Ghilardini M6, Cicli Bettoni Bergamo. Dopo circa un vantaggio di 1’15” partono dal gruppo anche Dario Perilli del Team Bennati Arezzo e Bruno Sanetti Sanetti Sport Grisù Asti. I due nel giro di 5 chilometri come in una cronocoppie, rientrano sui fuggitivi e concludono i tre giri pianeggianti, andando ad affrontare lo stappo di Via Poggiorsoli, l’inizio della salita che si concluderà a Carmignano. Sanetti forza il passo, Perilli resta attaccato alla sua ruota sotto il forcing dell’atleta Laziale in forza alla compagnia Astigiana, dietro non tengono il passo e sullo strappo lasciano andar via la coppia. Sul gruppetto degli inseguitori rientrano anche Andrea Pauletto M3, dell’ MeM Racing team di Treviso e Francesco Robaldo M2, del Gs Cuneo. La coppia al comando vola via di comune accordo, solo sul finale inizia un pò di controllo tra di loro. Mentre dietro si riavvicinano, i due giunti ai 300 metri finali lanciano la volata per contendersi la vittoria assoluta. E’ già in testa la ruota veloce di Dario Perilli del Team Bennati che, avrà la meglio su Bruno Sanetti del Team Sanetti Sport Grisù, entrambi sono di categoria M2,, terzo al traguardo sarà Andrea Pauletto dell’MeM Racing Team, seguono, Agostino Durante Gs Pinarello, Luca Rubechini Gs Giuliodori, Carlo Perrera, Marco De Nardi, Mauro Pasero, Marco De Micheli e Fabio Rossi.

Perilli su Sanetti
Tags:
About Author: "PIRATA"