Viaccia (PO). Giunge alla 39^ edizione, la classica manifestazione organizzata dall’Asd Ciclistica Viaccia, con il Giro dei Due Bacini, l’affascinante cicloturistica con trascorsi anche agonistici, amata da tutti i pratesi che, nel tempo si è fatta apprezzare dai numerosi cicloturisti accorsi da tutta la Toscana ma anche da fuori regione. Quel che rende particolarmente suggestiva questa manifestazione, sono i passaggi dai 2 bacini, quello del Brasimone, subito dopo Castiglione dei Pepoli, dopo aver scalato dalla Valbisenzio, Montepiano, e il bacino di Suviana che il percorso medio tocca dopo la picchiata in discesa dalla Serra dello Zanchetto mentre il lungo sovrasta da Badi, dopo aver asceso Castel Di Casio. Ma non solo la bellezza di questi due laghi artificiali, affascina questa cicloturistica, ma anche il passaggio all’interno della riserva naturale dell’Acquerino con i suoi duri strappi delle famigerate Rampe del Toro, subito dopo il borgo di Monachino.

L’edizione del 2019, presenta alcune novità: la prima, è quella dello spostamento alla terza domenica di maggio, ovvero domenica 19, quando invece nelle passate edizioni, si svolgeva la seconda domenica del mese. Questo è dovuto al passaggio della tappa del Giro d’Italia, la Bologna Fucecchio che transiterà in buona parte nel tracciato interessato dalla manifestazione pratese, appunto nel tratto che va da Castiglione dei Pepoli a Prato domenica 12 maggio. L’altra novità è il percorso corto. mentre prima veniva fatto il percorso dei Laghi Verdi, adesso tutti affronteranno la salita di Montepiano e una volta giunti al ristori posto in località Badia, farà dietrofront e tornerà a Viaccia per la solita strada percorsa. Si allega brochure con l’altimetria dei tracciati e modulo d’iscrizione.

Ecco al link sottostante, alcuni scatti fotografici della scorsa edizione sulle rampe del Toro

https://www.facebook.com/254724108066390/photos/?tab=album&album_id=779602185578577

Tags:
About Author: "PIRATA"