Gianmarco Agostini

Fucecchio (FI). E’ con le categorie M3, 44 gli atleti al via e gli M4 con 58 atleti ai nastri di partenza che si è concluso il Trofeo Iridato di Fucecchio 2018, ottimamente organizzato da Giorgio Trinci e l’Asd Tricycle Colonna in collaborazione con la Contrada Borgonuovo. La gara era anche valevole per il Trofeo Fiorella Pellegrini, che per l’occasione è stato vinto dll’Asd Tricycle Colonna. Partenza alle ore 14,07 per l’ultima batteria, soliti 90 chilometri da totalizzare nei 3 giri di 30 chilometri ciascuno e come per le altre gare, 3 volte l’ascesa di Cerreto Guidi, salita di “Padella” non lunghissima. Anche questa competizione appena passati i primi 4 chilometri di gara a velocità controllata, prende il via agonistico. Come per le altre prove anche qui nonostante i ripetuti scatti si arriva a Cerreto Guidi, dove prova Giacomo Sansoni del Team Sansoni ad uscire insieme a Dimitri Colferai del New Mt Bike Team 2001, ma anche questo tentativo non decolla, il gruppo trainato da Raimondas Rumsas segue a breve distanza. Succesivamente sarà proprio il Russo naturalizzato a Lucca, “Raimondo” Rumsas con tessera UCI a prendere il largo insieme a Andrea Grandi del Gc Falaschi, che con gran coraggio si lanciano all’attacco. La coppia al comando transita per la seconda volta da Cerreto Guidi con un vantaggio di circa 25″ su un terzetto che insegue e circa 35″ sul gruppo.

Eris Pellizzari

Inizia l’ultimo giro e fatto ritorno a Cerreto Guidi il gruppo chiude sulla coppia al comando. Rumsas ci riprova e questa volta sulle sue ruote si porta Gianmarco Agostini della Cicli Caneva, la coppia se ne va, ma il gruppo non molla, è li a breve distanza. Si arriva così ai chilometri finali e dopo le moto scorta tecniche, sul viale Carducci spuntano la maglia rossa di Raimondas Rumsas e quella verde di Gianmarco Agostini, il gruppo è in forte rimonta, Rumsas è esausto e Gianmarco Agostini della Cicli Caneva, categoria M4, allunga quanto basta per presentarsi solo a braccia alzate sul traguardo di Fucecchio, seguirà Raimondas Rumsas al secondo posto assoluto e di categoria, nel frattempo dal gruppo in forte rimonta, è Dimitri Colferai del New Mt Bike Team 2001 che giungerà terzo assoluto completando il podio della categoria M4, mentre il gruppo si contenderà la volata finale e la vittoria in categoria M3, vittoria che andrà a Eris Pellizzari dell’Asd Iperlando su Francesco Barni del Gs Baglini e Stefano Degl’Innocenti della Polisportiva Italy Team, seguono, Massimo Domenichini dell’Mbm Le Querce, Federico Colonna del Colonna Bike, Mirko Manzini della Stocchetti e al decimo posto il brasiliano della Cykeln Team Leonardo Landim Soares Da Silva.

Fotografie su Cerreto Guidi e all'Arrivo Vittorie per AGOSTINI e PELLIZZARI

Pubblicato da L'angolo del Pirata su Lunedì 10 settembre 2018

Tags:
About Author: "PIRATA"