Maurizio Innocenti

Bozzone (GR). Come dice Maurizio Ciolfi, 83 cristiani si sono presentati, questo pomeriggio a contendersi la 1^ prova del 13° Trittico d’Oro Cicli Tommasini, organizzato dal suo team, il Marathon Bike, in collaborazione con Cicli Tommasini e Uisp Ciclismo di Grosseto. Due sono state le partenze con circa, 40 partecipanti per ogni batteria.

Margheriti vs Mori

Il percorso di gara, come di consueto la prima tappa prevede il classico giro delle Strette, percorso non difficilissimo con il solo poggio dell’Ampio da scollinare ma che il vento riesce a rendere più insidioso. Due sono stati i giri percorsi, per poi andare a concludersi sullo strappo di Poggio Alberi, dopo complessivi 65 chilometri di gara.

Innocenti e Mori alla premiazione

Prima partenza, con le categorie Elite Sport, M1, M2, M3 e M4, subito velocissima, infatti la media finale, nonostante il vento, sarà di 43,2 km/h. Molto attivi quest’oggi con vari tentativi di scatti intenti a portar via la fuga, Sanetti, Cini, Nucera, Bileka ma anche altri, tra questi anche il nostro Matteo Zingoni, un PIRATA all’arrembaggio continuo! La corsa procede compatta per la prima tornata, quando al ritorno dalle Strette al poggio dell’Ampio, Fabio Cini della Cicli Copparo, alza il ritmo allungando il gruppo che si fraziona con una ventina di unità ma che, nella successiva discesa in direzione del Grilli si ricompatterà. Si fa ritorno a Bozzone, mancano pochi chilometri al traguardo, ci riprova Matteo Zingoni Asd Angolo del Pirata insieme a Luca Staccioli del Team Stefan ma Fabio Cini della Cicli Copparo, riporta il gruppo sotto e chiude. Il gruppo entra sulla rampa finale che porta al traguardo di Poggio Alberi, dove il fotofinish, decreterà la vittoria di Damiano Mori Cicli Falaschi, categoria Elite Sport, su Lucio Margheriti dell’Sbr3 Edilmark, categoria M2 e subito dietro Simone Cucini del Gs Emicicli, segue al quarto posto ma primo per la categoria M3, Stefano Degl’Innocenti della Polisportiva Italy Team, quinto Bruno Sanetti del Sanetti Sport Vigili del Fuoco, sesto Marco Bianchini dello Scoglio Cycling Team, settimo posto ma primo in categoria M1, Giovanni Nucera del Team Procycling Promotech, segue Francesco venturi del Gs Emicicli, Marco Solari Scoglio Cycling Team e decimo Lorenzo Natali del Ciclo Team San Ginese, vince la categoria M4, Davide Poli de La Belle Equipe. Nella seconda partenza, invece a coronamento di una bella fuga di circa 8 unità, sarà l’M6 Maurizio Innocenti del Team Frangini, ad aggiudicarsi la vittoria, anticipando gli M5 con Giovanni Lencioni del Gruppo Maglificio Del Carlo, Fabrizio Benvenuti dello Scoglio Cycling Team, e Viktor Federov della federazione Ucraina, segue Giorgio Cosimi del Team Marathon Bike. In categoria M7, vittoria per Franco Bensi del Team Stefan, in categoria M8 Alfio Bellumori della Cicli Gaudenzi e tra le Donne, Elena Macii del Free Biker Pedale Follonichese.

Tags:
About Author: "PIRATA"