Volata di Domenchini Colonna e Pasquini phot gallery Team Marathon Bike

Bozzone (GR). Si è corsa questa mattina a Bozzone di Buriano, il Trofeo Bastione Cavallerizza, organizzato dal Team Marathon Bike, in collaborazione con Acsi Ciclismo Grosseto. Oggi sono stati ben 118 gli iscritti in terra di maremma, tant’è che gli organizzatori hanno predisposto 2 partenze invece di una, quindi prima partenza ore 9,30 con le categorie Junior, Senior 1 e 2 e Veterani 1 e a seguire le categorie Veterani 2, Gentleman 1 e 2 Sipergentleman A e B e Donne unica.

Chiara Turchi photo Gallery Team Marathon Bike

Il percorso di gara, un classico delle strade maremmane, il circuito delle Strette, lungo circa 30 chilometri, è stato ripetuto per 2 volte per complessivi 60 km. Una volta lasciato Bozzone, la strada inizialmente pianeggiante si dirige a Macchiascandona con qualche tratto ondulato, successivamente giunti a Ponti di Badia, svoltando a destra si entra nella strada delle Strette che conduce a Ampio, qui si trova un poggetto di circa 1 chilometro che impensierisce solamente i meno allenati, discesa veloce fino a Grilli dove rientrando sull’Aurelia si giunge in località Fattoria del Lupo, da qui ancora pochi km e poi l’arrivo a Bozzone.

D’Acuti e Paoli photo gallery Team Marathon Bike

Nella prima partenza, subito alta la velocità, la media finale si attesterà intorno ai 41,5 km/h. Nonostante l’alta velocità di gara, durante il primo giro sono vari gli attacchi promossi, ma il gruppo non lascia scampo. Transitati al primo passaggio da Bozzone, la corsa dirigendosi verso Macchiascandona, vede l’attacco di Lorenzo Signorini del Team Stefan e di Mario Calagreti del Team Alpin EffeEffe, i due prendono subito un buon margine e collaborando nella fuga, acquistano circa 30″. In località Ampio, nella strada delle strette i due uomini al comando mantengono sempre il solito vantaggio, mentre dietro cercano di organizzarsi le squadre dei velocisti per chiudere sulla fuga. Sembra quasi fatta per i due uomini al comando, sono sempre la davanti in discesa verso Grilli e poi alla rotatoria del Lupo. Ecco che entrano negli ultimi chilometri, il gruppo spinge velocemente e quando per Signorini e Calagreti sembra fatta, ecco vengono ripresi a 500 metri dal traguardo, E’ volata lanciata ormai e a spuntarla su tutti, sarà Daniele Paoli dell’Asd Redingò Cycling Team, categoria Veterani 1, su Alberto D’Acuti Santa Marina Delle Mole Asd, terzo Vladimiro Tarallo del Team Bike Race Mountain Civitavecchia, quarto posto a Emanuele Sani del Gc Tondi e quinto posto a Marco Giacomi dell’MBM La Quercie, giunto sesto Giancarlo Ceccolungo dell’MTB Santa Fiora, vincerà la categoria Senior 2 e al settimo posto, Ludovico Cristini del Team Bike Race Mountain Civitavecchia, vincerà la categoria Junior, ottavo posto, a Marco Pastacaldi dell’Infinity Cycling Team, si aggiudicherà la vittoria in categoria Senior 1.

ALBUM FOTOGRAFICO GALLERIA TEAM MARATHON BIKE

Anche la seconda partenza è molto veloce, ma con una media inferiore, intorno ai 40 km/h. Anche qui dopo un primo giro con vari tentativi e allunghi, inizia una cavalcata a due, con Andrea Bassi del Marathon Bike e Vito Porciatti del Ciclo Sport Poggibonsi. I due fuggitivi, rimarranno per ben 25 chilometri in fuga prima di essere ripresi dal gruppo all’ultimo chilometro. Anche qui ormai si prospetta un arrivo in volata. Volata incerta fino all’ultimo centimetro di gara con tre atleti che si contenderanno la vittoria finale. Tra questi sarà Massimo Domenchini dell’MBM Le Quercie, categoria Veterani 2, ad avere la meglio su Federico Colonna del Colonna Bike e Luciano Pasquini del Team Bike Ballero che comunque vincerà la categoria Gentleman 1, quarto al traguardo, Enrico Grimani Team Bike Ballero, quinto posto a Fabrizio Garavini del Gc Borello e sesto Francesco Garuzzo del Fabrizio Acconciature, vincerà la categoria Gentleman 2, giunto in nona posizione, Franco Bensi del Team Stefan, è la ruota vincente in categoria Supergentleman A, bene Chiara Turchi  del Ciclo Team San Ginese, vicnerà la categoria femminile su Elena Macii del Free Bikers Ped.Follonichese e Oriana Goretti MBM Le Quercie, infine per i Supergentleman B, vittoria di Raffaello La Mura del Marathon Bike.

Tags:
About Author: "PIRATA"