S. Ippolito (PO). Questa mattina nonostante le previsioni avverse, è stata una bella mattinata di cicloturismo, quella del 19° Giro dei Poggi di sotto, organizzato dalla Ciclistica La Feraglia, in collaborazione con UISP lega Ciclismo di Prato. La manifestazione era valida come quarta prova del Campionato Provinciale di Cicloturismo Uisp e prima prova del Toscana Challange 2017.

 

Numerosi gli iscritti che hanno preso il via questa mattina tra le 7,30 e le 8,30 appartenenti a 17 società sportive del’area pratese ma anche pistoiese, tra questi una ciurma di Pirati, capitanati per l’occasione dal Pirata Andreotti, il piccolo Tommy, Paolo Poli senior (non mancava nemmeno Renato Poli, una famiglia in bicicletta), Dario Bike Service Chiti, Alessio Zorro Monaco, Tommaso Giant Fedi, Laura Missy Mattei. Dopo aver effettuato le iscrizioni e le foto di rito alla partenza, inizia la marcia del team Pirata, Zorro preso dal gasssseeee attacca come al solito insieme a Tommaso Giant, sulla loro ruota seguito come un ombra dal papà, il piccolo Tommy che nonostante la corsa di ieri, oggi ha ancora energia da vendere, un pò in difficoltà Missy per la caduta di ieri nell’escursione mtb, viene scortata da Dario Bike Service.

Giunti a Poggio a Caiano si svolta per Comeana, ma la aggiriamo da Villa Castelletti, la dura rampa che porta in via degli Arrighi mette il fiatone a tutti quanti, ma il piccolo pirata Tommy non demorde e rilancia l’azione, mettendo in difficoltà anche i più grandicelli e veterani ciclisti. Si scende alla stazione di Carmignano e a questo punto si torna a Comeana per affrontare la salita di Villa Le Farnete. Il gruppetto dei Pirati è a lavoro per il capitano di giornata il piccolo Tommy che affronta la salita di moltiplica, Dario e Missy sono più indietro ma presto ci raggiungeranno. Siamo al bivio per i percorsi lungo medio e corto, noi optiamo per il corto e lastrada ci porta in salita in mezzo agli olivi delle colline de La Serra a Carmignano, è l’ultima salita che certo non spaventa in nostro piccolo pirata. Arrivati in Piazza a Carmignano una gradita sosta, dove ci rifocilliamo n pò aspettando l’arrivo di Missy e Dario.

Fotografia al fontanone…peccato che la fotografa di turno ce l’abbia fatta sfocata!! ma pazienza a noi interessa pedalare e ci buttiamo giù a capofitto in discesa su Seano. Ormai non ci restano che gli ultimi km di pianura fino a S. Ippolito dove ad attenderci un  gradito ristoro, con crostate di tutte le qualità, frutta varia, e panini assortiti e naturalmente bevande dove un bicchier di vino non si può rifiutare. Dopo il lauto ristoro ci prendiamo il nostro meritato premio e soddisfatti della sgambata torniamo felici dalle nostre famiglie.

GUARDA IL VIDEO DEI PIRATI!!!

Il percorso medio e lungo si sono diretti da La Serra a Camaioni, proseguendo per Monelupo F.ino, Sovigliana, San Zio dove vi era il ristoro poi Cerreto Guidi, Lamporecchio e salita di Fornello che porta a San Baronto, qui il medio è sceso a Casalguidi e tornato da Quarrata e Agliana a S.Ippolito, per complessivi 90 km, mentre il lungo scendendo da San Baronto a Lamporecchio, si è diretto a Cintolese per affrontare la salita di Montevettolini per scendere sempre a Casalguidi e percorrere la medesima strada del medio per complessivi 110 km.

La società sportiva che si è aggiudicata il primato in questa edizione, è stata l’AVis Verag Prato Est con 3860 punti, seguita da la Ciclistica Viaccia con 1950 punti, terza classificata l’Asd Paperino S.Giorgio con 1930 punti, quarto il Team Nencini Prato con 1650 punti, quinto il Pedale Biancazzurro con 1510 punti, seguono Ciclistica La Feraglia, Asd S. Paolo, 1° e Pizza Bike, Io Bici, CDP Coiano, Asd La Querce, Agliana Ciclismo, Avis Bike Pistoia, Asd Angolo del Pirata, Team Lenzi Bike, Ciclistica Pratocalor, Team Tredici Bike.

Tags:
About Author: "PIRATA"