NELLA TERRA DEL CICLISMO SI È DISPUTATA LA 5° EDIZIONE DELLA TAPPA ITALIA DELLA GFNY

Dopo un anno di pausa, la GFNY ITALIA torna in grande stile grazie all’ospitalità dei Comuni di Montepulciano e di Torrita di Siena. Circa 700 i corridori partenti provenienti da tutto il mondo; ovviamente cospicua è stata la partecipazione toscana e altrettanto importante quella dei partecipanti provenienti dal vicino Lazio.

La splendida Fortezza Medicea di Montepulciano ha fatto da cornice al villaggio della manifestazione e alle operazioni di iscrizione e accredito degli atleti. La corsa si è mossa alle 9.00 dal viale della Rimembranza in Montepulciano, preceduta dal folkloristico spettacolo dei Piccoli Tamburini e Sbandieratori del Bravio; l’organizzazione ha predisposto un efficace servizio di sicurezza grazie all’impiego delle Scorte Chimera di Arezzo che hanno accompagnato i corridori lungo i quasi 109 km del percorso attraversando questa parte di Toscana fatta di brevi ma impegnative salite e ripide discese che non consentono un adeguato recupero.

Il via agonistico è stato dato a Torrita di Siena in piazza Matteotti dinnanzi al palazzo comunale e subito dopo il centro, che la precedente domenica ha ospitato il caratteristico Palio dei Somari, oltre 100 corridori si sono staccati dal resto gruppo facendo subito capire che sarebbero stati loro a fare la corsa. Dopo il primo settore di strada bianca, le Regge, alle porte di Trequanda, grazie alle rampe insidiose che portano al paese sul confine tra Val d’Orcia e Crete Senesi, la coppia Picchetta – Di Gaetano ha assunto il comando: a metà gara, nell’unico tratto di pianura su cui affaccia Monterongriffoli, dopo circa 1 ora e 45’ di fatiche, la loro media oraria era già di circa 34 km/h e il distacco sul terzo di oltre un minuto.

Dopo Torrenieri, il secondo settore di sterrato, lo stesso percorso dall’Eroica, e il rientro sulle Regge, terzo e ultimo tratto di strada bianca,  hanno segnato definitivamente la corsa di Pichetta che all’ultimo controllo orario prima dell’arrivo aveva già oltre 2’ di vantaggio  sul secondo e 3 sul terzo. La salita di rientro dopo Torrita di Siena e le “pareti” da scalare nel centro di Montepulciano prima dell’arrivo in piazza Grande, hanno consentito al corridore nativo del Brasile, ma di nazionalità italiana, di accumulare altro vantaggio sugli inseguitori. Ricardo Pichetta ha vinto la 5a edizione della GFNY ITALIA di Montepulciano con un tempo di 3 ore 13 minuti e 36 secondi; il secondo classificato, Nicolò Di Gaetano del team Go Fast, è giunto sulla linea bianca quasi 5 minuti dopo e il terzo, Aurelio Di Pietro, dopo quasi 8 minuti.

Per la cronaca, l’eroe della giornata è stato Rich Miles che è transitato, per ultimo,  all’arrivo, dopo 8 ore 18 minuti e 44 secondi rispettando in pieno i canoni del puro divertimento in bicicletta! L’arrivo dei ciclisti in piazza Grande è stato trasmesso in diretta Facebook dal Palazzo Comunale a cura dell’Ufficio Stampa del Comune di Montepulciano, con la conduzione di Diego Mancuso. Piena soddisfazione per l’evento è stata espressa dai sindaci di Montepulciano, Andrea Rossi e di Torrita di Siena, Giacomo Grazi.

Nick Chewop

VIDEO:  www.gfnyitalia.com/2020 PHOTOS: https://www.dropbox.com/sh/gbpprjh9blz0d3f/AAD27y4VKx_d9eZKuieCwbHFa?dl=0

Tags:
About Author: "PIRATA"