Look internazionale per l’edizione del decennale: già on line il nuovo sito web. La manifestazione lancia il nuovo logo. Aperte le iscrizioni

Pistoia. Il 2019 è l’anno della celebrazione del decennale per l’Avis Bike Pistoia, gruppo ciclistico Strada&Mtb che, grazie alla passione e l’altruismo dei propri associati è riuscito a fare in poco tempo tanta strada nel campo della promozione della solidarietà sportiva. Il 23 Giugno, brinderà al decennale anche la riuscitissima creatura della società pistoiese, la Gran Fondo Edita Pucinskaite.

Tante le novità della Gran Fondo, la prima, importantissima, è l’accordo con Rosti. L’Azienda bergamasca produttrice d’abbigliamento per il ciclismo ha sposato il progetto e le idee della Gran Fondo diventando lo Sponsor principale della manifestazione che si è confermata, per il secondo anno di fila, come la manifestazione cicloturistica Toscana con il maggior numero di ciclisti al via: “Siamo felici di collaborare con una manifestazione in continua crescita, crediamo e condividiamo la filosofia della solidarietà sportiva che la Gran Fondo porta avanti” è il commento di Giovanni Alborghetti, uno dei proprietari del maglificio sportivo “Made in Italy” apprezzato nel mondo del ciclismo per l’eccellenza tecnica del prodotto e la velocità di consegna.

Valori antichi ma look nuovo e moderno: la 10^ GF Edita Pucinskaite – Rosti cambia il proprio logo ufficiale e lancia il nuovo sito web. Alla grafica di un logo “più accattivante” ci ha pensato il designer dell’Avis Bike Massimiliano Ruggeri, mentre il web master Giuseppe Severi ha dato vita alla nuova pagina web, semplice da navigare, ricca di contenuti e soprattutto bilingue: italiano e inglese, visto il sempre più crescente interesse tra i turisti stranieri, appassionati della bici da Strada o Mountain Bike, per prendere parte alla manifestazione.

Su www.gfeditapucinskaite.com si può già iscriversi a prezzo scontato, oltre a trovare alcune delle tante novità che presto verranno svelate ufficialmente.

Ufficio Stampa Avis Bike Pistoia

Tags:
About Author: "PIRATA"