l’arrivo di POZZETTO e CESARO photo credit Strade Bianche

Siena. Sono stati tantissimi, al via questa mattina per contendersi le Strade Bianche e quasi tutti, sfortuna a parte hanno completato la dura e affascinante competizione toscana, amata in tutto il mondo. Ormai è una classica entrata nel cuore dei ciclisti, come lo sono le più ben note corse del ciclismo mondiale. 4050 sono stato coloro che hanno completato le prove, ben 2595 nel percorso più lungo e 1455 nel medio. Complimenti ai vincitori ma complimenti anche a tutti i partecipanti, perchè portare a termine le Strade Bianche è di per se una vittoria! Una vittoria per tutto il ciclismo, una bellissima festa così come fosse il Palio di Siena, una Siena che ha trovato una gloriosa manifestazione, oltre alle altre presenti nel territorio Toscano. Vince Federico Pozzetto della Cicli Copparo, anche se nelle classifiche appare il suo primo team amatoriale di Certaldo, vince in volata giocandosela negli ultimi 300 metri con Roberto Cesaro del Team Cesaro Falasca, concludendo i 139 chilometri in 3 ore 48’23” alla media di 36,81 km/h, mentre staccato di soli 17” sale sul terzo gradino del podio Carlo Muraro dell’Argon 18 Hicari Stemax, lottando con Antonio Valletta del Team Procycling Promotech. Seguono Vincenzo Pisani del Vip Team Euronics, Fabio Cini Cicli Copparo e Luca Cantini del Team Morotti a chiudere il gruppetto di testa, dove uno sfortunatissimo Giovanni Nucera della Procycling Promotech, rompe il pacco pignoni sull’erta finale. Prima tra le Donne, Simona Parente del Team Isolmant Specialized, chiude la prova in 4 ore 02’05” alla media di 34,58 km/h, al secondo posto Claudia Gentili dell’As Roma Ciclismo e sul terzo gradino del podio, Debora Morri del Team del Capitano.

il podio femminile con Gentili Parente Morri photo credit Strade Bianche

Nel percorso medio, la vittoria è andata a Simone Lanzillo del Di Gioia Cycling Team che, conclude gli 87 chilometri in 2 ore 21’18” lasciando al secondo posto Mirco Balducci del Gc Tondi Sport e al terzo Michele Attolini dell’Highroad Team, seguono al quarto posto Martino Poccianti del Gs Poccianti e al quinto, Emanuele Bucci delle Frecce Rosse. Tra le Donne, vittoria per Chiara Ciuffini del Team Procycling Promotech, conclude in 2 ore 34’03” su Astrid Schartmuller e Camilla Pedrazzi. Bella anche la “lotta” tra gli Ex professionisti al via, dove il nostro CT Davide Cassani, categoria M6 de Il Team Pinarello, si piazza in 51° posizione assoluta (secondo di categoria) con il tempo di 2 ore 32’41”, mentre il Gladiatore Andrea Tafi del Gruppo Maglificio Del Carlo, sfortunato per le 3 forature consecutive che gli hanno fatto vedere altro che le Sante Marie…chiude 81° con 5 minuti di ritardo sul CT della Nazionale Azzurra.

Tags:
About Author: "PIRATA"