Larciano (PT). Rispetto allo scorso sabato, è mancato solo un bel sole a scaldare la gelida corsa odierna ma non priva dei molti ciclisti accorsi a contendersi la 2^ Prova del Giro Uisp 2019, organizzata dall’Asd Tricycle Colonna in collaborazione con la Uisp Ciclismo. Solito il percorso di gara, soliti giri per entrambe le partenze con le rispettive categorie, a distanza di 5 minuti l’una dall’altra.

Vittorie di GUARDALA' e MACCHIAROLI

Pubblicato da L'angolo del Pirata su Sabato 19 gennaio 2019

Giornata di gara, con vento gelido, non forte ma costante. Nella prima partenza, subito vari tentativi di fuga promossi da vari atleti, tra questi nel primo giro Duranti della Cicli Falaschi, nel secondo giro, ci prova in località Biccimurri, Scali della CA Montemurlo e in altre occasioni si è adoperato anche il nostro Pirata Matteo Zingoni. Il gruppo non concede spazi fino a circa metà gara, quando si spacca in due tronconi. Giunti a Castelmartini, il primo gruppo di circa una ventina di atleti prende un leggero margine dal folto gruppo secondario. Nel gruppo di testa vi sono Malavarca, Giordani, Santi, Pacini, Gorgeri di Agliana Ciclismo, Scotini della Giuliodori, Guardalà del Vc Garovese, Rocchi della Tricycle, Nicastro e Signorini del Team Stefan, Calagreti del Team Alpin, Mura e Colonna della Falaschi, Matteoli della Nuova Primavera Forcoli, Marinelli, Fiore e Laudani, New Mt Bike Team, Stoppioni Ciclo Team S.Ginese , Guidi della Genetik, Abbati del Vitamin Cycling Team, Mazzuola del Maglificio Del Carlo, Boldrini del Gs Mastromarco e Nesti del Sansoni Team. Questo folto gruppo aumenterà il proprio vantaggio fino a circa 1 minuto sul resto del gruppo. Nel corso dell’ultima tornata si avvantaggiano 2 atleti, Luca Rocchi della Tricycle Colonna e Yuri Guardalà del Velo Club Garovese, i due anche se appartenenti alla categoria M1, non disputeranno la volata con Guardalà che transiterà per primo su Rocchi, a 10″ il resto della fuga, con al terzo posto, Mario Calagreti del Team Alpin Beltrame, vincerà la categoria M3, quarto posto a Federico Colonna della Cicli Falaschi, vincerà la categoria M4 e quinto, Emanuele Guidi della Genetik Cycling Team che, vincerà la categoria M2, concludendo in undicesima posizione, Enrico Malavarca di Agliana Ciclismo, si aggiudica la vittoria tra gli Elite Sport. Concludono in gruppo Alessandro Chiapparino dell’Angolo del Pirata che insieme a Gianmarco Agostini della Spinace Zaghis, disputa la volata di gruppo, con dentro anche l’altro pirata Matteo Zingoni.

GUARDALA’ e ROCCHI

Anche nella seconda partenza, vari tentativi di attacchi, ci provano un pò tutti, ma il gruppo chiude. Completata la prima tornata, giunti in località Biccimurri, una caduta fraziona e seleziona parte del gruppo, a farne le spese, Enrico Burchietti del Team Infinty a cui vanno i nostri auguri di pronta guarigione. Nel corso dei giri, molti sono i ritiri, il gruppo si assottiglia ma comunque in gara si susseguono ugualmente gli attacchi. Le fughe non decollano, ormai il gruppo resta compatto. Giunti i dirittura di arrivo, parte la volata, dove a imporsi, sarà Daniele Macchiaroli del Gs Emicicli categoria M5, vincerà su Giovanni Lencioni del Gruppo Maglificio Del Carlo e Fabiano Cerchiari del Gs Ontraino, quarto posto per Antonio Castello della Cicli Falaschi, quinto un ottimo Franco Bensi del Team Stefan che vincerà la categoria M7, sesto Leonardo Bechi del Gs Ramini, settimo Daniele Pellizzer del Team Stocchetti, ottavo Stefano Del Carlo Team Stefan, nono posto per Alessandro Lenzi del New Mt Bike Team e decimo Francesco Garuzzo del Team Stefan che si aggiudica la vittoria tra gli M6, in categoria M8, vincerà Sauro Mazzei del Team Rp Tensione In e tra le Donne Nadezda Vlasova del Pedale Biancazzurro su Annalisa Frulli di Agliana Ciclismo.

MACCHIAROLI su LENCIONI e CERCHIARI
About Author: "PIRATA"