MASSA. Questo pomeriggio, dove oltre ai ciclisti il protagonista è stato il caldo, si è svolta la gara amatoriale denominata Trofeo Contatto Pubblicità, valevole come ultima prova della 4^ Coppa del Marmo 2018. L’organizzazione è stata curata dell’ Apua Team e il Velo Club Carrara, in collaborazione con Uisp Ciclismo di Massa e Montignoso. Il ritrovo è avvenuto dalle ore 13.30 presso il campo scuola Uisp in via Uliveti. Due le partenze, alle ore 14.30 è la prima fascia, con le categorie, Élite Sport, M1 ,M2 ,M3 e M4 e a gara conclusa, circa le ore 16.00 è stata la volta della seconda fascia con le categorie M5, M6, M7, M8 e Donne. Il percorso di gara, è il medesimo circuito già più volte utilizzato ma leggermente più corto rispetto alle precedenti edizioni. Circuito di 5.5 km ripetuto per un totale di 10 volte. Giudice di arrivo Ginocchi Giuseppe, componente del collegio Ginocchi Pierluigi e direttore di Corsa Bellè Luciano. Scorta tecnica garantite in gara, da moto staffette Apuane. Ai nastri di partenza si sono presentati circa 120 atleti, suddivisi in 70 unità nella prima batteria e 50 nella seconda partenza. Una sola donna al via, Federica Giglioli.

di LUCA ZANOBINI

Nella prima partenza si potrebbe scrivere semplicemente…. Ha vinto il più forte punto è basta, Diego Giuntoli! Infatti abbassata la bandiera a scacchi, il plotone percorre un giro ad andatura elevata e a gruppo compatto. Al secondo giro provano ad evadere tre atleti, Pierluigi Ciofi New Mt Bike Team 2001, Maurizio Ravai Sport Group e Alex Bertolini del Lunigiana Bike Travel, ma guadagnano solo una decina di secondi, restando al comando della corsa per due giri. Il gruppo, guidato dal Campione Italiano, categoria M2 Diego Giuntoli del Team Stefan, chiude sui fuggitivi e nel giro successivo attaccherà portandosi dietro tre compagni di fuga, Andrea Matteoli della Nuova Primaverea Forcoli e il compagno di squadra Matteo Marcheschi. La fuga dei tre, piano piano guadagna sempre di più, il gruppo dietro non reagisce e non trova un accordo per chiudere, in breve si frazionerà in più tronconi. Davanti, i tre fuggitivi continuano la loro azione ma una alla volta, sotto la spinta di Giuntoli, prima Marcheschi e poi Matteoli, alzano bandiera bianca e verranno ripresi dal primo gruppo di inseguitori. Giuntoli compie gli ultimi due giri in solitaria, aumentando sempre di più il vantaggio, presentandosi sul lungo rettilineo di arrivo a braccia alzate. La volata del primo gruppo di inseguitori verrà vinta da Michele Carlotti de La Belle Equipe, vincerà la categoria M1, che anticipa di un soffio Matteo Simonini del Gc Falaschi. La volata del secondo gruppo, che giunge ad oltre due minuti di ritardo viene vinta da Tiziano Castagna Arci Grisei Sarzana, che si aggiudica la categoria M3, Andrea Matteoli della Nuova Primavera Forcoli si aggiudica la vittoria in categoria Elite Sport e Federico Colonna del Colonna Bike, vincerà la categoria M4.

Nella seconda partenza, appena dato il via, si involano diversi atleti. Al primo passaggio sotto lo striscione di arrivo è già in atto un tentativo di attacco di una quindicina di atleti che piano piano guadagnano sempre di più. Il gruppo non reagisce e il distacco tra la testa della corsa e il gruppo risulta e diventa a breve incolmabile, a tal punto che molti atleti di quello che resta del gruppo si fermerà all’ultimo giro. Davanti la corsa scorre regolare e piano piano il gruppo che guida la testa va ad aumentare il proprio vantaggio, ma per alcuni atleti l’andatura è elevata e il caldo del pomeriggio li fa desistere. Quello che resta della testa della corsa si presenta sul rettilineo di arrivo, dove Antonio Castello, dell’Edilcastello Restauri, categoria M5, vince l’assoluto su Luca Nesti del Gc Falaschi, che oltre ad arrivare secondo, vincerà la categoria M6, al terzo posto si posiziona Maurizio Cacciaguerra dell’Infinity, segue Agostino Del Monte Gs Quercia, Nicola Simoncini della Sc Villafranca e Valentini. Vittoria nella categoria femminile per Federica Giglioli, in categoria M7 per Pierangelo Buoni del Garfagnana Team Cicli Mori e in M8 di Massimo Lari della Cicli Puccinelli.

Pubblicato da Filippo Mattoli su Sabato 7 luglio 2018

Tags:
About Author: "PIRATA"