Bozzone (GR). Si è corso questo pomeriggio, il 1° Trofeo Paesetto, nella classica località maremmana cara a Maurizio Ciolfi, presidente del Marathon Bike, organizzatore della gara, in collaborazione con Uisp Ciclismo. Il percorso di gara di circa 60 chilometri, è stato quello delle “Strette” svolto al contrario, ovvero, dopo la partenza da Bozzone alle ore 15,30 con tutte le categorie al via, la corsa si è diretta al Grilli e successivamente ha imboccato la provinciale delle Strette in leggera ascesa verso Ampio, per poi giungere a Ponti di Badia, quindi Macchiascandona e nuovamente a Bozzone, questo per due volte giungendo però al traguardo nei pressi del campo sportivo di Buriano in leggera ascesa.

Partita la corsa, subito attivo Giovanni Nucera del Team Procycling Promotech, prova vari tentativi nel corso del primo giro ma viene sempre “stoppato”dal gruppo. Completato un giro giunti a Macchiascandona, scatta Luca Staccioli del Team Stefan, portandosi con se Adriano Nocciolini del Marathon Bike, Riccardo Cicognola Team Alpin Beltrami, Luca Nesti Cicli Falaschi, Flavio Municchi Sbr3 Edilmark e altri, successivamente rientreranno altri atleti formando un gruppo di 10 unità. Gli altri componenti sono: Lorenzo Natali Ciclo Team San Ginese, Alessandro Guidotti Marathon Bike. Mario Calagreti Team Alpin Beltrami, Vincenzo Rigirozzo Gs Ontraino e Maurizio Innocenti Team Frangini. La fuga se ne va e di comune accordo giungerà ai 2 chilometri dal traguardo, quando con un scatto, parte Riccardo Cicognola del Team Alpin Beltrami, sulla sua ruota si porta Alessandro Guidotti del Marathon Bike, giunti nel tratto finale che tende a salire al campo sportivo Guidotti perde le ruote di Cicognola che, sfortunatamente al bivio per il campo sportivo a destra, tira dritto favorendo la rimonta degli alti fuggitivi che andranno a contendersi la volata finale.

Parte nuovamente Staccioli, ma viene sopravanzato dagli altri con Adriano Nocciolini del Team Marathon Bike categoria M3 che andrà a vincere sul colpo di reni finale a sfavore di Mario Calagreti del Team Alpin Beltrami Tsa, terzo posto per Vincenzo Rigirozzo del Gs Ontraino, vincerà la categoria M5, quarto Luca Nesti della Cicli Falaschi, vincerà la categoria M6, quinto Lorenzo Natali Ciclo Team San Ginese, si aggiudicherà la vittoria tra gli Elite Sport, sesto Maurizio Innocenti del Team Frangini, settimo Luca Staccioli del Team Stefan, vincerà la categoria M4, ottavo posto per Alessandro Guidotti del Marathon Bike, giungerà al nono posto lo sfortunato Riccardo Cicognola del Team Alpin Beltrami che, comunque riuscirà nella vittoria di categoria M2, chiude la fuga, Falvio Municchi dell’Sbr3 Edilmark.

Nel frattempo dal gruppo all’inseguimento della fuga si è sganciato un ulteriore gruppettino con Giovanni Nucera del team procycling e il nostro Pirata Matteo Zingoni che , coglierà il terzo posto di categoria M1. Per la categoria M7 vittoria di Lido Armeni Gruppo Ciclistico Etruria, a Massimo Lari della Cicli Puccinelli la vittoria in categoria M8 e a Valentina Fantozzi del Gruppo Maglificio Del Carlo la vittoria tra le Donne.

Tags:
About Author: "PIRATA"