Antonio Valletta

Fucecchio (FI). Dopo le gare del mattino, le premiazioni e la pausa pranzo, alle 14,00 per il Trofeo Iridato di Fucecchio 2018, Trofeo Fiorella Pellegrini, prendono il via le categorie Elite Sport con 20 partecipanti, i Master M1 con 26 partecipanti e i Master M2 con 36 partecipanti. Sono 90 i chilometri di compiere questo pomeriggio, sempre il medesimo circuito di 30 chilometri, ripetuto per 3 tornate con l’ascesa del Cerreto Guidi dal versante di Lazzeretto. Dato il via da Giorgio Trinci dell’Asd Tricycle Colonna, organizzatore dell’evento, la corsa prende il largo con i suoi primi scatti iniziali, arrivando compatta alla salita di Cerreto Guidi, qui subito un allungo di Antonio Valletta del Tuttinsella Ciclosovigliana insieme a Fabrizio Amerighi dell’Imola Bike, il gruppo non è distante e cerca di cucire sull’attacco. Sulla coppia al comando, nel corso della seconda tornata, si riporto anche Lorenzo Beneficati compagno di squadra di Amerghi e Diego Giuntoli del Team Stefan, il quartetto al passaggio da Cerreto Guidi ha oltre un minuto di vantaggio sul gruppo, trainato da Stefano Zeni del New Mt Bike Team 2001, Emanuele Guidi della Genetik Cycling, sotto il controllo del Team Stefan e del Tuttinsella Ciclosovigliana.

Andrea Ornofoli

Nell’ultima tornata, mi appresto a far ritorno al traguardo per riprendere l’arrivo, quando giunge notizia che Antonio Valletta nei chilometri finali ha allungato sui compagni di fuga, guadagnando circa 40″. Prova a recuperare Diego Giuntoli del Team Stefan insieme a Fabrizio Amerighi dell’Imola Bike, che nel frattempo ha perso il compagno di Team Beneficati, sostituito da Nicola Bellini del Ciclo Estense Mesola. Il vantaggio di Antonio Valletta del Tuttinsella Ciclosovigliana, categoria M2, è incolmabile, tanto che si presenterà sul lungo rettilineo d’arrivo in completa solitudine, raccogliendo così gli applausi di tutti, sottolineati anche dagli speaker di Radio Bruno presenti ad animare l’evento. Dopo l’arrivo di Valletta sul lungo rettilineo d’arrivo spuntano le sagome dei 3 inseguitori, inizia la lunga volata per le piazze d’onore, sul secondo gradino del podio categoria M2, andrà Fabrizio Amerighi dell’Imola Bike e sul terzo Diego Giuntoli del Team Stefan, staccato di qualche decina di metri, Nicola Bellini del Ciclo Estense Mesola, si piazza la quarto posto vincendo la categoria Elite Sport. In completa solitudine anche il quinto assoluto, Andrea Ornofoli del Ciclo Estense Mesola, vincerà la categoria M1. In grande ritardo il gruppo, trainato da Lorenzo Sbrana del Team Stefan, disputerà la volata, regolata da Tiziano Mura del Colonna Bike su Sbrana del Team Stefan e Alessandro Brunetti del Quarrata Bike, segue Domenico Prisco dell’Imola Bike e decimo Gabriele Gambini dell’Abitacolo Sport Club.

Fotografie su Cerreto Guidi e all'arrivo nel Viale Carducci, vittorie per VALLETTA BELLINI ORNOFOLI

Pubblicato da L'angolo del Pirata su Lunedì 10 settembre 2018

Tags:
About Author: "PIRATA"