Peccioli (PI). Poco meno di 200 partenti degli oltre 270 pre-iscritti, hanno preso il via alla 3^ Coppa Cetti Trasporti, splendidamente organizzata dal Gs Gruppo Staffette Capannolese, in collaborazione con Uisp Ciclismo. Il forte e gelido vento che, ha spirato su tutta la corsa, è stato il protagonista assoluto insieme a tutti coloro che non si sono persi d’animo e hanno preso il via. Due le partenze, con al via alle ore 15,00 le categorie Elite Sport, M1,M2, M3 e M4 e successivamente le categorie M5, M6, M7, M8 e Donne. Il percorso di gara il classico circuito di circa 12 chilometri ripetuto per 6 volte prima di concludersi nella medesima zona di partenza, dopo circa 73 km, invece che come per gli anni passati come la Coppa Sabatini in centro a Peccioli. Al via della corsa, anche i nostri Pirati Matteo Zingoni per la categoria M2 e Massimo Sottili per la categoria M7.

Massimo Sottili e Matteo Zingoni Asd Angolo del Pirata

Parte la prima batteria di gara, e dopo un primo giro con i vari tentativi di fuga, nasce la fuga buona. Sono dodici gli uomini all’attacco, tra questi anche il nostro Matteo Zingoni che, complice il vento crea subito scompiglio. Il gruppo insegue a circa una ventina di secondi ma nel corso delle tornate non riesce a recuperare sui fuggitivi. Si giunge così all’ultimo giro dove allungano dal gruppetto dei fuggitivi, 3 atleti, questi sono, Daniele Servili del Team Stocchetti, Giorgio Rapaccioli delle Ceramiche Lemer e Marco Caliciotti dell’Euronix Team, squadra giunta in massa alla corsa. Dietro provano a inseguire, ma il gruppetto si sfalda, perde contatto anche il nostro pirata Zingoni, mentre dal gruppo, qualcuno rientra sui fuggitivi. Giunti in dirittura di arrivo è la coppia Rapaccioli/Servili che senza volata transita con Giorgio Rapaccioli Ceramiche Lemer, categoria M4, in prima posizione, seguito appunto da Daniele Servili Team Stcocchetti, vincendo la categoria M3, terzo al traguardo, staccato di qualche secondo, Marco Caliciotti Euronic Team. In quarta posizione, giungerà Fabrizio Amerighi Imola Bike, insieme a Cristian Ballestri Bombardier, Amerighi vincerà la categoria M2, sesto ma primo in categoria M1, sarà Pasquale Papale Euronix Team, settimo Mario Calagreti Team Alpin Saccarelli, ottavo posto per Francesco Pescaioli Team Crainox, nono al traguardo Sergio Zaottini Euronix Team e decimo, ma primo in categoria Elite Sport, Simone Cerio del Team Simo Bike. Conclude con un quinto di categoria il nostro Matteo Zingoni.

Nella seconda partenza, se ne va subito la fuga decisica, sono 6 gli atleti all’attacco, questi sono: Gianmarco Agostin M9 Racing Team, Alessandro Spampani Olimpia Cycling team, Marco Silvestri Cicli Falaschi, Roberto Maggioli Santa Maria delle Mole, Alberto Guarnieri Team Stocchetti e Marco Severa dell’Euronix Team. I fuggitivi decollano fin da subito e giro dopo giro incrementano il loro vantaggio, dietro il forte vento crea scompiglio tra gli inseguitori e giro dopo giro perde pezzi. La fuga giunge cosi al termine, con Gianmarco Agostini dell’M9 Racing Team, categoria M5, vittorioso su Marco Silvestri della Cicli Falaschi e Roberto Maggioli Santa Maria delle Mole, seguono Guarnieri e Severa e Alessandro Spampani Olipmia Cycling che, vincerà la categoria M6. Seguirà Emiliano Bellucci della Cicli Effe Effe e il resto degli inseguitori, dove in categoria M7, vincerà Luca Nesti del Team Inkosport, mentre il nostro Massimo Sottili Asd Angolo del Pirata, coglierà un settimo posto e tanta fatica, in M8 vittoria per Roberto Gennari Mtb Alta Val Beganza e tra le 2 uniche donne rimaste in gara (cosa non facile oggi), Chiara Turchi del Ciclo Team San Ginese, avrà la meglio su Vanessa Zanella M9 Racing Team.

Gianmarco Agostini
Tags:
About Author: "PIRATA"