Massa. Non sono bastate le puntine sparse da qualche imbecille a fermare la marcia vincente di Andrea Matteoli del New MT Bike Team 2001 e di Fulvio Valentini del Team Stefan, nella seconda prova del 10° Giro del Ducato di Massa, organizzato da Cicli Maggi in collaborazione con Uisp Ciclimo. E’ si, se da una parte i vari tentativi di fuga promossi dai vari atleti, tra questi attivo fin dalle prime battute anche il nostro Pirata Matteo Zingoni, non hanno fatto subito la selezione, ci ha pensato bene qualche figliol di buona donna! Infatti nella prima partenza, riservata alle categorie Elite Sport, M1, M2, M3 e M4, molti sono stati i ritiri causati dalle forature, tagliando fuori anche i più attivi. Qualche vittima anche nella seconda partenza ma i più sfortunati nella prima, a farne le spese anche i nostri Matteo Marcheschi costretto a fermarsi e Matteo Zingoni che però è riuscito a stare in gruppo. Nella prima batteria, dopo i 2 giri di motoZingoni in fuga e le successive forature, nasce una fuga di 5 atleti, Lorenzo Signorini Via Elisa, Andrea Matteoli New Mt Bike Team, Matteo Del Mancino Sc Villafranca e Nocentini della FD Steel, Saccomanni del Gs Baglini. La fuga prende il largo, guadagna oltre 2 minuti, ma nel corso delle tornate le cimici tagliano fuori Saccomanni, Del Mancino e Nocentini, restano al comando Signorini e Matteoli. La coppia giungerà al traguardo e una volta entrata in dirittura di arrivo parte lo sprint, Andrea Matteoli New Mt Bike Team categoria M1, vincerà su Lorenzo Signorini del Via Elisa che comunque conquisterà la vittoria in categoria M2, dietro il gruppo che ha riguadagnato terreno, sarà regolato in volata da Federico Rossi del Power Team, seguito da Alessandro Del Sarto del Bike Station, aggiudicandosi la vittoria in categoria M3, quinto posto ma primo tra gli Elite Sport, Luca Ambrogini del Via Elisa, segue Bernardini Bike Station, mentre Francesco Righi del 5 Terre Cycling in impennata vincerà la categoria M4 su Tiziano Castagna del Cicli Arci Grisei. Concludono in gruppo gli altri Pirati Jacopo Alberghi, Lorenzo e Matteo Vittori.

Anche la seconda partenza è caratterizzata da numerose fughe, anche piuttosto “corpose” ma la velocità sostenuta del gruppo scombina le tattiche di fuggitivi. Niente da fare, sarà Fulvio Valentini del Team Stefan, categoria M5 a fare il numero! Tutto solo si presenterà sul traguardo di Via Catagnina a braccia al cielo, dietro di lui il gruppo in volata, regolato da Giovanni Lencioni Via Elisa su Cristiano Olivani Team Stocchetti, seguono Marco Silvestri della Cicli Falaschi e Andrea Tafi del Team Crainox vincendo la categoria M6. In categoria M7, vittoria per Alessandro Lenzi New Mt Bike Team, in categoria M8, vittoria per Attilio Dalle Mura e al femminile vittoria di Ilaria Lombardo del Team Crainox

FULVIO VALENTINI
Tags:
About Author: "PIRATA"