Avis Bike Pistoia

L’associazione Pistoiese, promotrice di solidarietà attraverso le proprie attività, registra un 2014 da record e fa il bilancio dei primi cinque anni di vita

Il concetto dell’Avis Bike Pistoia
Il gruppo ciclistico Avis Bike Pistoia è stato ideato a fine 2009. Lo scopo era quello di incentivare gli sportivi a donare il sangue e promuovere i messaggi di solidarietà attraverso uno sport che appassiona, quello del ciclismo, appunto. Fin da subito, sotto la guida del Presidente dell’associazione Stefano Sichi sono nate le prime manifestazioni, la 1° Gimkana Memorial Ballerini per bambini e la 1°Gf Alto Appenino Avis per Emergency per i cicloamatori. L’anno dopo ai due eventi si è accodata la Felciana Bike, riservata agli appassionati della mountain bike. E’ stata una idea ambiziosa quella di organizzare ben tre manifestazioni nel medesimo anno, tutte diverse tra loro, ma il forte desiderio di valorizzare a 360° la promozione della solidarietà ha fatto sì che i soci dell’Avis Bike, uniti dalla medesima sensibilità verso i bisognosi, si siano buttati in questa vera e propria avventura, o meglio ancora, missione. Si, perché donare una parte del ricavato in beneficenza a conti fatti significa spesso non riuscire nemmeno di coprire le spese organizzative. Ma la volontà, la passione e l’appoggio di chi condivide questa filosofia di sport ha permesso all’Avis Bike, in soli 5 anni, di raggiungere gli scopi prefissati e addirittura anche andare oltre. .

Donazioni 2014
Nel 2014 Avis Bike Pistoia ha accelerato la sua crescita registrando il record di presenze in tutte le sue manifestazioni e donando per questo somme sempre maggiori.
· 5°Gimkana Sprint Memorial Ballerini: per ogni bambino iscritto gratuitamente l’Avis Bike Pistoia ha donato due euro all’ente Camposampiero Onlus di Pistoia, organizzazione senza fini di lucro che opera da tempo nella realtà pistoiese nel ambito dei progetti educativi e formativi per i giovani bisognosi.
· 5° Granfondo Alto Appennino Edita Pucinskaite: ben 2.400 euro sono stati versati sul conto di Emergency a favore del centro pediatrico di Bangui nella Repubblica Centrafricana che, dalla sua nascita nel 2009, ha curato oltre centomila bambini salvando quotidianamente le vite dei più deboli. Si tratta di uno dei progetti dell’Emergency al quale la Granfondo Alto Appennino si è legata fin dalla sua nascita.
· 4° Felciana Bike: grazie a 411 iscritti ha raccolto e donato 1.600 euro a “Save the Children”, organizzazione mondiale che si occupa dei bambini.

Il bilancio dei primi 5 anni
“Ognuno di noi, oltre alla fatica, prova orgoglio per ciò che siamo riusciti a fare attraverso i nostri eventi che, aldilà del lato puramente sportivo, hanno scopi che vanno ben oltre. Ci appaga che la gente continui ad apprezzarci, visto che ogni anno è cresciuto il numero dei partecipanti in tutte le nostre manifestazioni. Cosa che ci ha permesso di devolvere somme maggiori in beneficenza” sostiene il Presidente dell’Avis Bike Stefano Sichi e aggiunge: “penso che possiamo essere orgogliosi del nostro lavoro, visto che oltre alla notevole e fondamentale promozione che facciamo quotidianamente all’Avis, siamo anche in prima fila come donatori effettivi (la gran parte dei soci dell’Avis Bike Pistoia è infatti donatrice attiva).

Da non dimenticare che dal 2011 il gruppo ciclistico ha adottato a distanza una bambina e organizza, in collaborazione con la Cisl FP di Pistoia, la tradizionale befana della solidarietà che visita a “domicilio”, presso Ospedali e strutture socio/assistenziali della provincia i bambini più sfortunati.
(questo grazie all’aiuto del centro Commerciale Panorama di Pistoia)

Donazioni 2010-2014 dell’Avis Bike Pistoia:
Emergency (Centro Pediatrico di Bangui) € 7550
Emergency (Comitato di Pistoia) € 400
Save the Children €3800
Ospedale Pistoia (reparto pediatrico) €800
Campo San Piero (per i progetti educativi e formativi per i giovani bisognosi) €200
Adozione (adottata una bambina a distanza) €1000Logo avis PT
Dynamo Camp ) €100
totale €13.850 (con i soldi dell’adozione di fine anno la somma supererà i 14000€)

Fonte: Ufficio Stampa Avis Bike Pistoia

Tags:
About Author: "PIRATA"