Pamela Rinaldi Ciclissimo Bike     photo Ginevra Venanzi

Fiesole (FI) Si è disputata domenica 18 ottobre la settima e ultima prova del circuito MTB TOUR TOSCANA con la Gran Fondo B-King MTB, organizzata da Veloce Club Firenze, in collaborazione con la Polisportiva PVM Valle del Mugnone, Firenze Freeride, Fiesole Calcio e il patrocinio del comune di Fiesole.

Ad aggiudicarsi la prova finale del circuito è stato il biker della Bianchi I.Idro Drain Tony Longo che ha concluso i 46 chilometri del tracciato in 2 ore 09’42, insieme al compagno di squadra Hector Leonardo Leon Paez, terzo al traguardo Francesco Failli della Cicli Taddei giunto con oltre 4 minuti di ritardo sulla coppia della Bianchi, tra le donne vittoria a Katazina Sosna del Torpado Factory Team che conclude la gara in 2 ore 52’01 su Chiara Mandelli dell’Asd Becycle Team seconda con il tempo di 2 ore 57’40”, terza Pamela Rinaldi dell’As Ciclissimo Bike in 3 ore 01’06”, vincerà nella propria categoria.

Primi classificati per categoria:

Jun: Marco Castelli Avis Pratovecchio Errepi lee Cougan

Elmt: Lorenzo Guidi Lifestyle Racing Team

Open: Tony Longo Bianchi I.Idro Drain

M1: Cristiano Taliani Haibike Lawley Factory Team

M2: Riccardo Poggiali Cavallino Specialized

M3: Sauro Botti As Ciclissimo Bike

M4: Francesco Casagrande Cicli Taddei

M5: Gilberto Perini Avis Pratovecchio Errepi Lee Cougan

M6: Gianfranco Primaveri Team Scott Pasquini Stella Azzurra

Master Over: Marcello Bartolozzi Cicli Taddei

Donne Elite: Katazina Sosna Torpado Factory Team

MW1: Pamela Rinaldi As Ciclissimo Bike

MW2: Chiara Mandelli Asd Becycle Team

Nel percorso Cross Country di 24 km, la vittoria è andata a Valentino Nannetti del Gs Buonconvento As e gtra le donne a Bnedetta Toschi della Polisportiva Young Line.

Ordine di arrivo B-King

Ciclissimo Bike si aggiudica la B-King e ottiene grandi risultati con la vittoria di Pamela Rinaldi tra le donne e Sauro Botti negli M3. La stagione delle gare per ruote grasse è giunta al termine con la “Granfondo di Firenze”, svoltasi domenica tra le strade sterrate di Fiesole. Una granfondo molto nervosa, come l’hanno definita in molti, che non lasciava tempo per riprendere fiato a causa dei continui e durissimi strappi in salita, seguiti da discese tecniche e pericolose. A peggiorare la situazione è stato poi il clima freddo e molto umido. Nonostante queste difficoltà, la Ciclissimo Bike ha dimostrato che l’unione fa la forza e si è aggiudicata il primo premio della classifica dedicata ai Team. A prendere parte alla gara in divisa giallo-nera sono stati ben 36 biker su 533 partenti. La “campionessa” della Ciclissimo, Pamela Rinaldi, ha confermato la sua capacità di guidare la bici anche nella gara odierna, vincendo nella sua categoria. La biker, ha commentato la gara dicendo che questa è stata la più dura di tutto il circuito MTB Tour, ma nonostante ciò, lei ha dato il massimo ed è arrivata al traguardo terza assoluta. Il “campione” Sauro Botti ha gareggiato con una grinta invidiabile ed è salito sul gradino più alto del podio visibilmente soddisfatto per il risultato: dodicesimo assoluto e primo di categoria. La vittoria del team Ciclissimo è stata possibile grazie anche ai rientri di molti biker che non gareggiavano da tempo, tra cui quello dei neo-genitori Raul Fattori e Lucia Mancini. Quest’ultima, nonostante i due anni di “stop”, si è mostrata in gran forma aggiudicandosi la quinta posizione in categoria. Il nuovo entrato in squadra è stato, invece, l’endurista Matteo Coveri, che ha potuto dimostrare le sue doti nelle discese. Gli altri piazzamenti in casa Ciclissimo sono stati, per le rispettive categorie: Tommaso Rega, 2°; Giacomo Rega, 5°; Emiliano Pellegrini, 4°; Emanuela Cerchié, 5^; Sara Napolitano, 6^; Maurizio Firenze, 7°; Giulio Orestano, 8°; Alessio Ciolli, 10° e Alessandro Balzini, 10°. Granfondo molto dura, ma alleviata dallo splendido paesaggio tipico delle colline di Firenze, bello come lo spirito di squadra di cui può vantare la Ciclissimo Bike: oggi, più che mai, questo è stato ben visibile nell’impegno e la tenacia di tutti i suoi atleti.
Comunicato stampa: Ginevra Venanzi As Ciclissimo Bike
Tags:
About Author: "PIRATA"