Livorno. Sono stati in 170 degli oltre 230 pre-iscritti, gli atleti a prendere il via, al Cisternino Circuit Multilap 2021, organizzato da X-Team, in collaborazione con Uisp Ciclismo. La gara Labrinoca, si è svolta sul classico circuito di circa 6300 metri, ripetuto nove volte invece delle dieci previste. Percorso in parte ondulato, lungo la via delle Sorgenti per poi proseguire nella zona industriale con ritorno al Cisternino dal Pian di Rota, per poi concludersi in Via degli Acquaioli, da dove è stato dato anche il via. Tra questi atleti anche i nostri portacolori dell’Asd Angolo del Pirata, Matteo Marcheschi e Matteo ZIngoni per la categoria M2 e Massimo Sottili per la categoria M7.

Chiara Turchi Ciclo Team San Ginese

Due le partenze, con al via alle ore 9,00 circa la prima gara con le categorie Elite Sport, M1, M2, M3 e M4, a distanza di tre minuti la seconda batteria di gara, con le categorie M5, M6, M7 e Donne. Molti gli scatti e i vari tentativi di fuga fin dalle prime battute di gara, attivissimo il nostro pirata Matteo Zingoni ma anche altri atleti ma il folto gruppo mantiene alta la velocità e non concede molto a nessuno. Verso i giri conclusivi un ulteriore tentativo di fuga, preso in contropiede da Domenico Passuello del Team Promotech, lascia sul posto i compagni di ventura e si invola solitario negli ultimi due giri rimasti. Dietro, il gruppo con la Falaschi, prova a colmare il gap ma Passuello, categoria M3, resiste fin sotto al traguardo, al ritorno del gruppo, tagliando così il traguardo a braccia alzate, con un breve vantaggio su Federico Colonna della Cicli Falaschi che regola la volata, vincendo la categoria M4, seguito da Alessandro Alboni del San Patrizio Asd che a sua volta vincerà la categoria Elite Sport, quarto posto ma primo in categoria M2, Lucio Margheriti del Team Ciclowatt, quinto posto e primo in categoria M1, per Fabio Virgili dell’Asd Capitani Minuterie. Pazienza per i nostri pirati che oggi concludono nella pancia del gruppo.

Domenico Passuello Team Promotech

Anche la seconda batteria di gara, parte a spron battuto ma le fasi iniziali sono di controllo, intanto anche una leggera brezza, si fa sentire sul pian di Rota, tagliando fuori numerosi “piantamestoli” come si suol dire in gergo amatoriale. A circa metà gara, si promuove Alessandro Spampani dell’Olimpia Cyling Team, su di lui si riportano altri atleti, prima Roberto Maggioli del Ciclomillennio, poi Marco Silvestri della Cicli Falaschi. Il trio se ne va, grazie anche al controllo della Falaschi sul gruppo, smorzando ogni tentativo di chiusura. Giunti alla rampa finale che porta al traguardo, è lo spunto di Marco Silvestri, categoria M5, della Cicli Falaschi, ad avere la meglio su Roberto Maggioli del Ciclomillennio, terzo Alessandro Spampani, vincerà la categoria M6, dietro il gruppo sarà regolato in volata da Francesco Aldrovrandi del Gc Bike Soliera, seguito da Alessio Freschi del Team Bike Ballero e Gianni Bonamici del Gs Emicicli, vittoria in categoria M7 per Franco Bensi del Team Stefan e in categoria Donne, vittoria a Chiara Turchi del Ciclo Team San Ginese.

Marco Silvestri Cicli Falaschi e Roberto Maggioli Asd Ciclomillennio
Tags:
About Author: "PIRATA"