COLONNA vince al Gran Premio di Magliano

????????????????????????????????????

Assegnate le maglie ai vincitori di Categoria Campionato Toscano per Enti

Magliano in Toscana (GR). Nonostante le previsioni meteo sfavorevoli, per quasi tutto il territorio Toscano, la maremma questa mattina è stata graziata dalla pioggia ma non dal vento. Si è svolto regolarmente il 2° Gran Premio di Magliano, gara valevole come Campionato Toscano per Enti, organizzato dallo Scoglio Cycling Team, in collaborazione con Mtb Albinia Team Maremmano, Acsi Ciclismo Grosseto e il patrocinio del Comune di Magliano.

Innocenti Maurizio – Giorgio Cosimi – Federico Colonna – Chiara Turchi – Marco Bernardini – Paolo Gentili – Adriano Nocciolini – Vincenzo Borzi – Romualdo Ingrosso – manca nella foto Nedo Iacoponi altra maglia

Ritrovo della gara, al bar Kaleidos alle porte del borgo mediovale per le operazioni preliminari, per poi prendere il via alle ore 9,00 in un unica partenza con 80 atleti iscritti. Bello il percorso di gara che, una volta disceso da Magliano si immesso nell’ampio circuito di circa 26 chilometri ripetuto per 3 volte prima di far ritorno al traguardo in ascesa a Magliano per complessivi 80 chilometri, lungo località di Sant’Andrea, Marsiliana, Barca del Grazi, campo sportivo di Magliano.

Vittoria assoluta di COLONNA

Pubblicato da L'angolo del Pirata su Domenica 5 maggio 2019

Prende il via la corsa lungo il primo tratto di strada nei continui saliscendi immersi nel bel verde della campagna maremmana, spira sulla corsa un forte vento laterale fino al bivio della Marsiliana, dove provano ad andarsene Stefano Degl’Innocenti Polisportiva Italty Team, Diego Dini del Team Vallone e “Gullit” del Gruppo Maglificio Del Carlo. La strada della Marsiliana in direzione di Albinia è tutta contro vento, il gruppo chiuerà facilmente sul tentativo iniziale. Chiuso questo tentativo, ripartono in direzione di Magliano, altri tre atleti, questi sono Lorenzo Sbrana del Team Stefan, Alessio Minelli del Marathon Bike e Marco Bernardini dell’Asd Montallese, il trio guadagna quasi un minuto di vantaggio sul grosso del gruppo che, però una volta rientrati nel tratto di strada con vento contrario, annulla anche questo tentativo. Intanto al termine del primo giro anche il gruppo a causa del vento si seleziona ulteriormente. Ripreso anche questo tentativo di fuga restano al comando circa una ventina di atleti poi gruppetti frammentati. Vedendo che sul gruppo di testa nessuno prende l’iniziativa, quasi a completamento del secondo passaggio, Federico Colonna della Cicli Falaschi promuove la sua azione scremando ulteriormente la testa della corsa, restando così in avanscoperta un gruppetto di 7 atleti. Questi sette atleti, che sono i primi sette classificati, andranno via di comune accordo e non saranno più ripresi. Giunti in prossimità dei chilometri finali, inizia l’ascesa a Magliano e ormai ai 500 metri finali, inizia la volata per la vittoria, quando dopo l’ultima staffetta spunta la maglia rosa fucsia/celeste della Cicli Falaschi indossata da Federico Colonna, categoria Veterani 2 che, si aggiudica la vittoria assoluta sul testa a testa tra Marco Bernardini dell’Asd Montallese che si aggiudica la vittoria di categoria Senior 1 e Valentino Nannetti del Donkey Bike, quarto Salvatore Stella del Sanetti Sport, vincerà la categoria Senior 2, quinto Fabio Boccialoni dell’Orte Velo Club, vincerà la categoria Veterani 1, sesto posto per Roberto Benedetti del Team Stefan, e settimo Giorgio Cosimi del Marathon Bike, vincerà la categoria Gentlemen 1. Uscito dal gruppo nel finale giunge ottavo, Federico Del Guasta Team Stefan, segue un terzetto con Alessio Minelli Marathon Bike, Luciano Borzi del Team Bike Ballero e Franco De Santis, mentre dietro la volata del gruppo viene regolata da Paolo Gentili dell’Asd Montallese, vincendo la categoria Junior. Vince la categoria Gentlemen 2, Maurizio Innocenti del Team Frangini, i Supergentlemen A Romualdo Ingrosso del Team Bike Ballero a Nedo Iacoponi del Gs Emicicli la vittoria nei Supergentlem B e a Chiara Turchi del Ciclo Team San Ginese, la vittoria femminile.

Be the first to comment

Leave a Reply