Assegnate le maglie Tricolori del Criterium Nazionale Uisp della Montagna 2021

SARTI – MATTEOLI – LOMBARDI – PRETINI – ESPOSTI – FARINELLI – MASSAI – BALDASSATICI

San Baronto Lamporecchio (PT). Anche per il 2021, tanta emozione alla Da San Baronto a San Baronto 2021, Memorial Lurci Riccardo “Capello”, quest’anno valevole come Criterium Nazionale Uisp della Montagna assegnando le maglie tricolori. La corsa era anche valevole come ultima prova del Giro della Provincia di Pistoia 2021.

Organizzata dall’Asd Angolo del Pirata in collaborazione con Heart On Bike di patron Giorgio Trinci, figura fondamentale del movimento ciclistico amatoriale toscano, a cui vanno tutti i miei ringraziamenti, insieme a tutto il suo team, ha visto al via 120 atleti, suddivisi in due partenze, già quest’anno abbiamo fatto le due partenze!

Ringrazio il personale ASA Esaf e della Polizia che ha presidiato ogni incrocio, la moto scorta tecnica dell’Asd Moto Guzzi di Prato per il gran lavoro encomiabile svolto, la Misericordia di Casalguidi, i giudici Uisp, la direzione di gara, ringrazio F.F. Integratori di Francesco Fiorenza per la fornitura dei premi, Alessandro Casini di Vitam-In integrazione per aver omaggiato i partecipanti con un piccolo presente, ringrazio Alessandra Galigani per tenere vivo il ricordo di Riccardo “Capello”, ringrazio i miei tesserati per il sostegno e il Camping Barco Reale di Leonardo e Orlando Neri che ogni anno ci ospitano, ringrazio chi per amicizia mi ha dato una mano, ringrazio tutti voi atleti e team che avete onorato questa manifestazione, infine ringrazio Daniel Guidi che, con il suo estro, riesce a rendere la manifestazione ancora più importante.

Davide Lombardi vincitore nella prima partenza

E’ sempre una scommessa promuovere la corsa di San Baronto, l’impegno messo in atto è sempre al massimo delle mie possibilità, le soddisfazioni nonostante la durezza del percorso, sono ripagate dai vostri complimenti che, aldilà dei vincitori fanno si che in questa competizione, ognuno di voi che la porta a compimento, resta un campione! Assegnando le maglie tricolori del Criterium della Montagna Uisp 2021, ringrazio la Uisp del comitato di Pistoia per il sostegno e la presenza del coordinatore del settore ciclismo toscano, Fabrizio Bernabei per l’assegnazione delle stesse ai rispettivi vincitori.

Alessandro Spampani vincitore nella seconda partenza

In questa edizione, non abbiamo svolto il percorso nel versante pistoiese di Casalguidi e Quarrata ma abbiamo scelto una corsa più dura. Già nella parte ondulata tra Lamporecchio, Vinci, Cerreto Guidi, Stabbia, Larciano e ritorno a Lamporecchio, si totalizzavano in 3 giri circa 650 mt di dislivello in circa 68 km, per poi accedere alla salita finale dal versante di Giugnano (oleificio), di 4,3 km con pendenza media del 7,2% e un ultimo chilometro caratterizzato dal classico strappo alla chiesa di San Baronto, per totali 950 metri di dislivello e 77 chilometri di gara, escludendo il tratto iniziale in discesa, fatto in trasferimento dal classico versante di Lamporecchio.

SARTI – MATTEOLI – LOMBARDI – PRETINI – ESPOSTI – FARINELLI – MASSAI – BALDASSATICI al centro F. Bernabei coordinatore Uisp Ciclismo

Per la cronaca di gara, la corsa nella prima partenza è stata caratterizzata da una lunga fuga di tre atleti, Liccione del Tuttinsella, Calabra e Vallante del Bassotoce, sulla quale nel finale di gara si riportava Valleta della Promotech. La fuga però si arrendeva negli strappi più duri al rientro del “LOMBA” il fornaio volante, Davide Lombardi del Vitam-In che da solo si è involato al traguardo finale, incitato sul finale ai 200 metri dall’amico e professionista del Team Bardiani, Giovanni Visconti. Lombardi, categoria M2, che ha scalato il Giugnano in circa 12′, ha lasciato la seconda piazza al giovane compagno di squadra, Elite Sport, Pietro Sarti, mentre il vincitore dell’edizione 2019, Antonio Valletta del Team Promotech concludeva in terza posizione, quarto posto al fuggitivo di categoria M4, Paolo Calabria del Bassotoce, in quinta posizione Gabriele Cecchi della Genetik Cycling Team, si aggiudica la vittoria in categoria M3, mentre per la categoria M1 sarà Andrea Matteoli del New Mt Bikee Team 2001 a vincere su Serafino del Tuttinsella.

Chiara Turchi – Federica Baldassatici – Claudia Bertoncini il podio femminile

Anche nella seconda partenza, è una fuga con Rigirozzo e Spampani a prendere il largo, con Alessandro Spampani, categoria M6 appartenente all’Olimpia Cycling Team che fa il vuoto in salita, giungendo a braccia alzate sul traguardi San Baronto, secondo posto per il compagno di fuga, Vincenzo Rigirozzo, M5 dell’Ontraino Gs, seguito da Salvatore Rivo della C.A. Montemurlo. In categoria M7, la vittoria andrà a Edgardo Farinelli del Gruppo Ciclistico Borello, mentre negli M8, è Luciano Massei del Garfagnana Team Cicli Mori ad aggiudicarsi la vittoria in categoria. Infine bella lotta tra le tre agguerritissime concorrenti femminili, dove è Federica Baldassatici del Velo Club Pontedera ad aggiudicarsi la vittoria su Chiara Turchi del Cilo Team S.Ginese e Claudia Bertoncini del Team Maggi Off Road. Alla società sportiva, New MT Bike Team 2001, il prosciutto messo in palio per il Memorial Riccardo Lurci “Capello”

Si aggiudicano il Giro della Provincia di Pistoia 2021: Categoria Elite Sport DIAMNATI MARCO – M1 CECCOLINI ALESSANDRO – M2 GIUNTOLI DIEGO – M3 CECCHI GABRIELE – M4 CASTAGNA TIZIANO – M5 BONAMICI GIANNI – M6 SPAMPANI ALESSANDRO – M7 LENZI ALESSANDRO – M8 MASSEI LUCIANO – MW BALDASSATICI FEDERICA

Tags:
About Author: "PIRATA"