E’ il Toscano FABIO CINI che si aggiudica la Gran Fondo di Loano

FABIO CINI

Fabio Cini (Minuterie Metalliche Capitani Cycling Team) e Annalisa Prato (Team Colpack) si aggiudicano il successo nella 10° Gran Fondo Città di Loano, prima gran fondo stagionale che si è tenuta sotto l’egida di Acsi Ciclismo. Al via oltre 500 corridori.

Marina di Loano (Savona) – Un tiepido sole, dopo la pioggia delle prime ore di questa seconda domenica di febbraio, ha accompagnato gli oltre 500 corridori che hanno preso alla decima edizione della Gran Fondo Città di Loano.

Tra le novità di questa decima edizione lo spostamento della zona di partenza e arrivo che ritorna sul Lungomare di Marina di Loano e la location di Piazza Cadorna per la consegna dei pacchi gara.

Numerosi anche gli ospiti che si sono schierati nella prima griglia. Gli ex professionisti Claudio ChiappucciAndrea Noè. I professionisti Davide Rebellin e Olivero Troia e i fratelli Leonardo e Nicolò Bonifazio. Gli Under 23 Nicolò Caribbo e i fratelli CanepaPercorso unico di 108 chilometri.

Vi proponiamo le più importanti fasi della gara, grazie al supporto del servizio informazioni della manifestazione.

Primo allungo portato da Matteo Croza Lenz (Dynatek Work Service)Mattia Magnaldi (PPR Cycling Team) e Mattia Fraternali (Falasca Mg.K Vis Luxor).

Dopo la prima salita, Costa Bacelega, si forma al comando un drappello forte di 20 unità. Tra i fuggitivi Federico Pozzetto (Falasca Mg.K Vis Luxor)Fabio Cini (Minuterie Metalliche Capitani Cycling Team)Tommaso Elettrico (Team CPS)Mattia Magnaldi (PPR Cycling Team)Andrea Romuali (Bicistore Cycling Team).

In discesa allungo di Leonardo Viglione (Sanetti Sport) che conquista 15″ di vantaggio.

46 km percorsi Viglione al comando, alle sua spalle un drappello di dieci inseguitori.

52 Km dal gruppo degli inseguitori allunga Andrea Romuali (Bicistore Cycling Team). Si lancia all’inseguimento del battistrada.

Ai piedi della salita che conduce a Colle Scravaion cinque al comando. Ioannis Vorrias (Individuale)Matteo Crosa Lenz (Dynatek Work Service)Gilles Tagliapietra (Rodman)Fabio Cini (Minuterie Metalliche Capitani Cycling Team)Andrea Romuali (Bicistore Cycling Team)Leonardo Viglione (Sanetti Sport). Iniziata la salita verso il Colle Scravaion 1′ 06″ il vantaggio dei battistrada.

Lungo la salita verso il Colle Scravaion allunga Fabio Cini (Minuterie Metalliche Capitani Cycling Team) inseguito a 30″ Andrea Romuali (Bicistore Cycling Team)Gilles Tagliapietra (Rodman Azimut Squadra Corse)Matteo Crosa Lenz (Dynatek Work Service)Leonardo Viglione (Sanetti Sport).

Aumenta sensibilmente il vantaggio di Fabio Cini (Minuterie Metalliche Capitani Cycling Team). 1’50” di vantaggio per Fabio Cini sul drappello degli inseguitori che ha raggiunto i più immediati inseguitori.

Annalisa Prato (Team Colpack) è in testa tra le donne.

Riepilogo dopo 70 km di garaFabio Cini (Minuterie Metalliche Capitani Cycling Team) al comando con 1′ 50″ di vantaggio sul drappello dei più immediati inseguitori in cui pedalano Elettrico, Pozzetto, Romuali.

Fabio Cini ancora impegnato nella scalata della salita vero il Colle Scravaion, aumenta il suo vantaggio, 2′.

Terminata la salita del Colle dello Scaravaion, Fabio Cini continua a guidare la gara, ma Tommaso Elettrico (Team CPS) si è lanciato all’inseguimento del battistrada in solitudine e ha ridotto il ritardo a 1’15”.

Quando mancano 30 km al traguardo. Fabio Cini guida sempre la gara con 1’15” sulla coppia Tommaso Elettrico (Team CPS)Federico Pozzetto (Falasca MG.K Vis Luxor) a cui si sono aggiunti Marco Provera (Individuale) e Dario Cherchi (Bici Camogli).

Continua la cavalcata solitaria di Fabio Cini, impegnato in discesa, che ora ha 1′ 35″ di vantaggio su nove inseguitori. Rosso (Roero Speed Bike)Mattia Magnaldi (PPR)Diego Piva (Rodman Azimut Squadra Corse)Marco Provera (Individuale)Riccardo Zacchi (Team Colpack)Federico Pozzetto (Falasca MG.K Vis Luxor), Tommaso Elettrico (Team CPS)Dario Cherchi (Bici Camogli)Ugazio Marcello (Individuale).

Località Carpequindici chilometri all’epilogo, sempre al comando Fabio Cini che ha un vantaggio di 1’35” sul drappello dei più immediati inseguitori.

Donne. Al comando sempre Annalisa Prato (Team Colpack).

Ricordiamo che la gara si tiene su percorso unico di 108 chilometri.

Terminata la lunga discesa, Cini inizia a salire verso Boissano ultima asperità di giornata. Vantaggio del battistrada che ha nuovamente raggiunto i 2′.

Quattro chilometri all’arrivo con Fabio Cini (Minuterie Metalliche Capitani Cycling Team) al comando.

Fabio Cini ha vinto la decima edizione della Gran Fondo Città di Loano. Al secondo posto chiude Federico Pozzetto (Falasca MG.K Vis Luxor) davanti a Tommaso Elettrico (Team CPS).

Annalisa Prato (Team Colpack) vince tra le donne.

La classifica della manifestazione elaborata dal timing Winning Time

Classifica 10° Gran Fondo Città di Loano

1°) Cini Fabio (Minuterie Metalliche Capitani Cycling Team) che compie 108 chilometri in 2h 49′ 51 media 38,150

2°) Pozzetto Federico (Falasca MG.K Vis Luxor) a 1’46”

3°) Elettrico Tommaso (Team CPS) a 1’47”

4°) Ugazio Marcello (Individuale)

5°) Zacchi Riccardo (Team Colpack)

6°) Rosso Fulvio (Roero Speed Bike)

7°) Magnaldi Mattia (PPR Cycling Team)

8°) Piva Diego (Rodman Azimut)

9°) Provera Marco (Individuale)

10°) Gianeri Bruno (Individuale)

Classifica donne:

1°) Prato Annalisa (Team Colpack)

2°) Fazzone Ylenia (Bicistore Cycling Team)

3°) D’Intino Azzurra (Vivi Somec)

fonte: Radiocorsaweb

Be the first to comment

Leave a Reply