Si è corsa a Marina di Pisa, nella soleggiata ma fresca mattinata, “La Classica del Mare” 1^ prova di Criterium Nazionale Mediofondo Uisp 2021, organizzata dall’Asd Portammare in collaborazione con Uisp Ciclismo. Dei circa 240 atleti pre-iscritti, sono stati circa 150 gli atleti a prendere il via da Piazza Sardegna, sul lungomare di Marina di Pisa. Il circuito più breve degli anni passati, prevedeva 6 tornate per complessivi 78 km, ma i ritardi sopraggiunti nella distribuzione dei numeri dorsali, ha ritardato la partenza, posticipata alle 9,05 anzichè alle 8,30, togliendo di fatto un giro ad entrambe le due partenze. Al via nella prima batteria di gara, le categorie G1, G2, G3 e G4, in rappresentanza dell’Angolo del Pirata, Matteo Zingoni e il nuovo acquisto Matteo Marcheschi, mentre nella seconda batteria di gara, le categorie G5, G6, G7 e Donne, tra questi il nostro Pirata Massimo Sottili in categoria G7.

Subito arrembante il nostro Matteo Zingoni, appena dato il via, schiaccia subito sull’acceleratore. Dopo un primo giro con vari scatti e allunghi, iniziano le fasi più concitate della gara, dove un sempre attivo Matteo Zingoni promuove attacchi a ripetizione. Sembra la giornata buona e quando inizia la fuga decisiva, un incidente con un compagno di fuga li taglia fuori dai giochi con una rovinosa caduta. Da li a breve uscirà la fuga decisiva con 4 atleti, questi sono Luca Iacopini dell’Sc Villafranca G1, Daniele Servili del Team Stocchetti G3, Diego Giuntoli Via Elisa G2 e Daniele Giusti cel Cycling team G4. I quattro tutti appartenenti a categorie diverse, collaborano al buon esito della gara, sparandosi la vittoria assoluto sulle battute conclusive che, andrà abbondantemente a Iacopini su Servile e Giuntoli, seguito da Giusti, regola la volata di gruppo Matteo Del Mancino Sc Villafranca su Marco Pastacaldi Infinty Cycling Team e Mario Boatini Cycling Team, sfortunato all’esordio con il team del Pirata, Matteo Marcheschi che a causa di una foratura nel giro finale viene tagliato fuori da un possibile piazzamento.

Luca Iacopoini Sc Villafranca

Nella seconda batteria, dopo un primo giro con vari tentativi da parte di alcuni atleti, si ripete il film di domenica scorsa a Nodica. E’ la coppia formata da Gianmarco Agostini dell’M9 Racing Team, insieme a Alessandro Spampani dell’Olimpia Cycling Team a iniziare le danze. Così some la volta precedente la coppia al comando di comune accordo aumenta il proprio vantaggio giro dopo giro, mentre dietro non vi sono team che si accordano al loro inseguimento. Vittoria quindi per Gianmarco Agostini dell’M9 Racing Team, categoria G5, in Piazza Sardegna e Alessandro Spampani Olimpia Cycling Team, secondo ma primo in categoria G6. Dietro un avanguardia del gruppo sarà regolata in volata da Bellucci Emiliano della Gs Cicli Effe Effe su Mazzoni Maurizio del Tuttinsella Ciclosovigliana e Marco Silvestri della Cicli Falaschi, poi seguiranno altri atleti, tra questi Lelli Roberto del Surfing Shop Sport Promotion che, con la decima posizione, si aggiudica la vittoria in categoria G7 su Franco Bensi del Team Stefan e Massimo Sottili dell’Angolo del Pirata.

Gianmarco Agostini M9 Racing Team

Gran lavoro degli operatori sanitari, dovuti intervenire per le numerose cadute occorse in gara, come appunto accaduto anche al nostro Pirata Matteo Zingoni che non vede l’ora di risalire in sella e tornare a correre.

Matteo Zingoni e Matteo Marcheschi Asd Angolo del Pirata
Tags:
About Author: "PIRATA"