ROCCHI e CASTELLO si aggiudicano il Trofeo Cicli Banzai

????????????????????????????????????

Luca Rocchi su Lorenzo Signorini e Sani

Monsummano Terme (PT). Sono stati 130, gli atleti iscritti sabato 22 giugno al V° Trofeo Cicli Banzai, organizzato dall’Asd Tricycle Colonna, in collaborazione con Uisp Ciclismo, gara valida come IV^ tappa del Giro della Provincia di Pistoia e IV^ Tappa del Giro delle Terre Medicee.

Vittorie di ROCCHI – CASTELLO – FRULLI

Pubblicato da L'angolo del Pirata su Domenica 23 giugno 2019

Il percorso di gara, “rinnovato” rispetto alle precedenti edizioni, una volta lasciata Via Maestri del lavoro, luogo di partenza e arrivo, si è diretto lungo la variante nuova del Fossetto, a Castelmartini dove ha preso inizio il circuito che, è stato ripetuto per 5 volte tra Ponte di Feroce, Cerbaia, Larciano e Castelmartini, quando al termine dei giri previsti, ha fatto ritorno a Monsummano Terme, dalla strada fatta all’andata.

la volata del gruppo regolata da Giuseppe Demma Cicli Falaschi

Nella prima partenza, con le categorie Elite Sport, M1, M2, M3 e M4, sono stati 66 a prendere il via alle ore 14,00 circa. Partenza subito vivace, una volta giunti nel circuito, un gruppo in avanscoperta, forza il passo nei saliscendi tra Baccane e Cerbaia. Durante la prima tornata allunga un gruppetto di 8 atleti, questi sono: Matteo Nesti del Sansoni Team, Luca Rocchi Tricycle Colonna, Daniele Baldi Cicli Falaschi, Niklas Corbo Ca Montemurlo, Francesco Di Costa Tuttinsella Ciclosovigliana, Lorenzo Signorini Team Stefan, Luca Barbieri Nuova Team Cicloidea e Dimitri Sani del Gs Ontraino. Dal gruppo, al loro inseguimento, provano Bileka e Balli del New Mt Bike Team, ma sono stoppati da Scali della Ca Montemurlo e dagli atleti del Cicloidea, del Team Stefan e Gs Ontraino. La fuga guadagna circa 50″ e nel giro successivo, dal gruppo parte all’inseguimento un quartetto formato da Iuri Pizzi della Promotech, Michele Scalabrelli del Team Colussi Bartolini, Maurizio Ravai Sport Group e Gioacchino Arcara del Team Maggi. Nei giri successivi, la fuga resta al comando mantenendo il medesimo vantaggio sul quartetto inseguitore, dietro loro, altri atleti inseguono, trainati da David Vinci dell’Olimpia Cycling, Simone Panconi Quarrata Bike e Francesco Trinci Trycicle, segue il gruppo che, nei giri successivi chiuderà sugli inseguitori ma non sui fuggitivi che, una volta giunti in prossimità dell’ultimo chilometro, iniziano a studiarsi per la volata finale. Parte Lungo Luca Rocchi della Tricycle Colonna, categoria M1, prova a rimontarlo Lorenzo Signorini del Team Stefan, categoria M2, ma sulla linea passerà per primo Rocchi su Signorini, segue Dimitri Sani del Gs Ontraino e quarto Francesco Di Costa del Tuttinsella Ciclosovigliana, vincerà la categoria M3 su Luca Barbieri della Nuova Team Cicloidea e Daniele baldi della Cicli Falaschi, settimo posto per Matteo Nesti del Sansoni Team, vincerà in categoria M4, chiude la fuga Nklas Corbo della Ca Montemurlo. Regola la volata di gruppo, Giuseppe Demma della Cicli Falaschi su Andrea Balli della New Mt Bike e Matteo Cecchini della Cikeln team, quest’ultimo vincerà in categoria Elite Sport.

Antonio Castello su Ciambriello e Luppichini

Nella seconda partenza, sono molti gli scatti con subito attivo Giovanni Ciambriello del Garfagnana Team Cicli Mori e anche Stefano Santerini dell’Infinity Cycling Team. Nei giri successivi, prova un allungo un quartetto con Dario Ballati Infinity Cycling Team, Donato Castello Cicli Falaschi, Pierluigi Ciofi New Mt Bike Team e ancora Ciambriello della Cicli Mori ma le reazione del gruppo chiude anche questo tentativo. Successivamente nei saliscendi tra Ponte di Feroce e Cerbaia sono circa 11 atleti che provano ad andarsene ma il gruppo tiene chiusa ogni sortita, stoppato anche questo tentativo, riprova ad andarsene ancora Stefano Santerini dell’Infinity insieme a Gianni Ceccarelli del Team Stefan ma ancora una volta il gruppo chiude, giungendo cosi a ranghi compatti in dirittura di arrivo. Anche qui parte lungo il Campione Nazionale Uisp M5, Antonio Castello della Cicli Falaschi, tutto in avanti oltre il manubrio allunga e va a vincere su Giovanni Ciambriello del Team Garfagana Cicli Mori e Roberto Luppichini de La Belle Equipe, quarto posto per Maurizio Innocenti del Team Frangini, vincerà in categoria M6, quinto Claudio Melio Tricycle Colonna, sesto Dario Ballati dell’Infinity Cycling Team e settimo Alessandro Lenzi del New Mt Bike Team, vincerà la categoria M7, Vittoria in categoria M8 per Nando Menconi del Gs Quercia e tra le Donne Annalisa Frulli di Agliana Ciclismo su Anna Circelli Club Sportivo Campigli.

Annalisa Frulli

Be the first to comment

Leave a Reply