Venerdì 16 maggio si è svolta a Castiglione della Pescaia (GR) la 3a Tappa del 21° Giro della Maremma. Partenza sempre alle ore 15.00 da Casa Mora sul Sp 158 per il via ufficiale. Il percorso più impegnativo del solito metterà a dura prova gli atleti che  copriranno la distanza di 87 km transitando inizialmente fino al Bagno di Gavorrano sulle strade della 2a Tappa. A Bagno di Gavorrano si svolterà a destra nella strada provinciale del Filare per scalare la prima salita su Gavorrano. Si prosegue per Ravi e dalla strada provinciale 141 si entra nella vecchia Aurelia a Bivio Ravi. Procedendo per Grilli fino alla località “Il Lupo” la corsa si appresta a scalare la breve ma impegnativa salita di Giuncarico. Scesi nuovamente sulla Sp 152 si devia quasi subito per la terza salita, quella di Caldana facendo ritorno a Ravi. Discesa nuovamente sulla vecchia Aurelia procedendo fino a Grilli dove si svolterà per Ampio e percorrendo la strada provinciale delle Strette si fa ritorno a Le Badie e successivamente a Castiglione della Pescaia sul traguardo posto sempre in via Cassiopea.

Al via non sono molti gli atleti presenti, che in un unica partenza che comprende tutte le categorie si daranno battaglia lungo le strade della Maremma. La corsa procede compatta fino ai piedi della salita di Gavorrano dove 2 atleti allungano sul gruppo, Caroti David dell’Asd SS Grosseto e Saccardi Alessio Ciclo Team S. Ginese, all’inseguimento un altro gruppo di 7 atleti con Giovanni Busdraghi Team Bike Ballero, Giulio Cappelli Ciclistica Senese, Massimo Di Franco Cicli Puccinelli, Fabianelli Riccardo Asd Red White, Adriano Nocciolini Team Marathon Bike, Piero Rinaldini Asd SS Grosseto e Valentino Trapani Pol. La Bulletta, dietro a inseguire quel che rimane del gruppo tutto allungato. I due al comando prendono subito un vantaggio di 30″ sui primi immediati inseguitori che riusciranno a mantenere anche sulla salita di Giuncarico. Sulla salita di Caldana Caroti e Saccardi portano a 2.20″ il loro vantaggio sul gruppetto che insegue, molto più attardato il resto del gruppo. Nonostante la buona intesa dei 7 uomini che inseguono la fuga, i due fuggitivi riusciranno ad arrivare sul traguardo di via Cassiopea, dove Saccardi Alessio del Ciclo Team S. Ginese la spunterà su Caroti David dell’Asd SS Grosseto. La volata degli inseguitori se l’aggiudicherà Giulio Cappelli su Di Franco e gli altri inseguitori.

Ordine di arrivo:

Cat. A1 Busdraghi Giovanni Team Bike Ballero su Trapani Valentino Pol. La Bulletta e Bonadio Raffaele Asd Super Team

Cat. A2 Saccardi Alessio Ciclo Team S. Ginese su Nocciolini Adriano Team Marathon Bike e Timitilli Alessandro  Asd Estra X-Road

Cat. A3 Caroti David SS Grosseto su Cappelli Giulio Ciclistica Senese e Rinaldini Piero SS Grosseto

Cat. A4 Di Franco Massimo Cicli Puccinelli su Fabianelli Riccardo Asd Red White e Rinaldini Silvio SS Grosseto

Cat. A5 Bensi Franco Asd Team Bike Ballero

Cat. A6 Gremigni Livio Gc Falaschi su Cillerai Lori Asd Team Fratelli Oliva

Classifica generale per categorie dopo la 3a Tappa:

A1 Busdraghi Giovanni Team Bike Ballero punti 60A2 Nocciolini Adriano Team Marathon Bike punti 60A3 Cappelli Giulio Ciclistica Senese punti 50A4 Grimani Enrico Team Bike Ballero punti 50A5 Bensi Franco Team Bike Ballero punti 55 A6 Cillerai Lori Team Fratelli Oliva punti 52

Tags:
About Author: "PIRATA"