Podisti vs. ciclisti: da Montecchio alla vetta del monte che domina la Valdichiana

Il 24 ottobre in programma la “rievocazione storica” della curiosa gara inventata da Adriano Menci

CASTIGLION FIORENTINO – Era il 1974 e la Scalata al Sant’Egidio nacque, su idea del compianto Adriano Menci, come gara podistica per i dipendenti della ditta Menci. Dal piazzale dell’azienda, che sorge lungo la “nazionale” che oggi chiamiamo Sr 71, su su fino ai mille metri e oltre dei ripetitori. Un gioco, una sfida, un modo per fare gruppo: team building, si direbbe oggi. Ma Adriano Menci non fu pioniere solo in questo.

L’idea di aprire alle MTB, all’epoca oggetti misteriosi – buffi e rudimentali, e l’idea di mettere a confronto sullo stesso percorso podisti e ciclisti hanno rappresentato qualcosa di avveniristico. Qualcosa che ha regalato alla Scalata un alone di fascino particolare. Qualcosa da rievocare.

La Storica – Scalata al Sant’Egidio, in programma domenica 24 ottobre 2021 dopo due decenni di stop, nasce da qui. Il rione Porta Romana, il Team Nbs Ronda Ghibellina, la Polisportiva Montecchio Vesponi e l’Asd Ciclisti Castiglionesi hanno unito le loro forze e le loro anime per omaggiare l’evento creato da Adriano Menci, a cui oggi viene intitolato il trofeo del primo assoluto. 

Nove chilometri tutti all’insù e quasi 800 metri di dislivello, dalla chiesa di Montecchio Vesponi passando per il Castello, fino all’Alta Sant’Egidio con le ultime, terribili e per questo leggendarie rampe, dritte e assassine. Lo scenario ambientale – a tratti ancora inesplorato – del comprensorio del Monte Sant’Egidio per una di quelle sfide dure e crude che infiammano gli amanti delle discipline outdoor ma anche gli “esteti” e, perché no, i frequentatori del Bar Sport: la bicicletta, su questo percorso, è un mezzo per andare più forte o un’inutile zavorra?  

La disfida agonistica è aperta a tutti i runner e i biker, purché maggiorenni, ma possono partecipare anche i ciclisti dotati di e-bike (per i quali ovviamente è prevista una classifica a parte) e i camminatori che vorranno percorrere la scalata senza intento competitivo.

Accanto a La Storica, il programma dell’evento che ha quartier generale alla Polisportiva Montecchio Vesponi vede l’organizzazione del Trail dell’Acuto, una gara trail (riservata ai runner) di 25 km con salita a Sant’Egidio, ritorno su percorso inedito e arrivo a Riccardi; un trekking su percorso ad anello e gare per il settore giovanile che verranno effettuate nei dintorni del Castello.

Le iscrizioni sono aperte online sulla piattaforma ENDU (infoline su iscrizioni, regolamento e protocolli anti-Covid applicati: Luca 3319862390). La nuova Scalata al Sant’Egidio si svolge sotto l’egida di Aics ed è sostenuta dai due main sponsor Menci Spa e Pastificio Fabianelli.

Tags:
About Author: "PIRATA"