TROFEO d’INVERNO UISP 2020 ecco i vincitori

LUCIO MARGHERITI su GIUNTOLI

MARGHERITI e GRANDI si aggiudicano il 7° Trofeo Bastione Cavallerizza

Bozzone (GR). Si è concluso questo pomeriggio, con la quarta e ultima prova, il 7° Trofeo Bastione Cavallerizza, organizzato dal Team Marathon Bike, in collaborazione con Uisp Ciclismo, il Trofeo d’Inverno Uisp 2020. Vincitori finali risultano: Fortunati Donkey Club – Bischeri Cycling Team Asdg – Borzi Scoglio Cycling Team – Degl’Innocenti Pol. Italy Team – Salutari Team Bike Ballero – Grandi Cicli Falaschi – Innocenti Ciclowatt – Bensi Team Stefan – Bindi Regolo Tre Colli – Turchi Ciclo Team San Ginese.

ANDREA GRANDI

Sono stati 90, gli iscritti che, suddivisi nelle due partenze, hanno affrontato il circuito delle Strette per due volte, prima di far ritorno a Bozzone e successivamente al traguardo di Poggio Alberi. Nella prima partenza, con le categorie più giovani al via, durante il primo giro vari attacchi senza grosse conseguenze. Giunti a Grilli poco prima di concludere la prima tornata, esce dal gruppo Nicola Serafini del via Elisa insieme ad un altro atleta ma giunti al Bozzone, esce dal gruppo Samuele Scotini del Team Giuliodori che li riprende e li lascia sul posto. Si lanciano al suo inseguimento, Diego Giuntoli del Team Stefan, Lucio Margheriti del Ciclowatt e Riccardo Cicognola del Team Alpin Beltrami Tsa. I tre riprendono Scotini, si forma un quartetto che se ne va di comune accordo, guadagnando circa 1 minuto sul gruppo. Durante il loro cammino però, giunti in prossimità del bivio della Zinghera, i quattro al comando trovano sulla loro strada un gruppo di pecore, che rallenta la loro marcia, fortunatamente nessuna conseguenza per i corridori che riprendono la loro marcia. In prossimità del Grilli esce dal gruppo Michele Lazzeroni del Fans Club Daniele Bennati, gettandosi all’inseguimento dei quattro al comando. Giunti ormai in prossimità di Poggio Alberi, sono sempre i quattro al comando, parte la volata che vedrà prevalere Lucio Margheriti della Ciclowatt, categoria M2, su Diego Giuntoli del Team Stefan, segue Samuele Scotini del Team Giuliodori Renzo che, vincerà la categoria Elite Sport, di poco staccato Riccardo Cicognola del Team Alpin Beltrami. A circa 45″ giungerà da solo Michele Lazzeroni del Fans Club Bennati, vincerà la catgeoria M3, mentre il gruppo a 50″ viene regolato da Simone Cucini del Gs Emicicli, vince invece la categoria M4, Leonardo landim Da Silva del Tuttinsella Ciclosovigliana.

Margheriti e Scotini

Anche nella seconda partenza, quasi un giro con attacchi vari senza esito. Giunti in località Grilli attaccano in tre atleti, Fulvio Sisma del Via Elisa, Daniele Macchiaroli del Gs Emicicli e Francesco Garuzzo del Team Stefan, giunti in località il Lupo, all’inseguimento dei tre si gettano Maurizio Innocenti del Ciclowatt e Andrea Bassi del Marathon Bike, successivamente poco prima del Bozzone, dal gruppo esce anche Andrea Grandi della Cicli Falaschi. Ben presto si formerà un sestetto che una ripercorrerà le Strette fino al Grilli in comune accordo. Grandi prova qualche allungo ma viene stoppato da Macchiaroli, ma l’attacco buono avviene poco prima del Bozzone, Andrea Grandi allunga, mentre prova ad agganciarsi anche Andrea Bassi del Marathon Bike. Dietro nessuno risponde e i due Andrea se ne vanno al traguardo di Poggio Alberi. Giunti sulle rampe che portano al traguardo, Bassi molla la ruota di Andrea Grandi della Cicli Falaschi che, se ne va in solitaria a braccia alzate ad aggiudicarsi la vittoria assoluta e in categoria M5, proprio su Bassi del Marathon Bike, terzo al traguardo sarà Maurizio Innocenti del Ciclowatt, vincerà la categoria M6, segue Fulvio Sisma del Via Elisa, Daniele Macchiaroli del Gs Emicicli e Francesco Garuzzo del Team Stefan, poi pian piano tutto il resto del gruppo. In categoria M7, vincerà Claudio Nacci del Team Stefan, in categoria M8 Marco Bindi del Regolo Tre Colli e tra le Donne Chiara Turchi del Ciclo Team San Ginese.

Be the first to comment

Rispondi