Oste di Montemurlo (PO). La fortuna aiuta gli audaci, coloro che tentano la fuga ma anche coloro che nonostante le previsioni meteo avverse, hanno deciso di prendere il via al 6° Memorial Don Sottili Sinibaldo, 6° Memorial Guarducci Paolo, 2^ Coppa Lurci Riccardo, 2° Trofeo Polvani Filippo, organizzato da Agliana Ciclismo Asd, in collaborazione con Uisp Ciclismo Prato e Pistoia. Erano giunte ben 96 pre-iscrizioni ma in molti hanno preferito disertare la prova, che invece si è regolarmente svolta con cielo si coperto, ma senza grosse condizioni climatiche avversa e di buona viabilità. Il numero inferiore dei partenti, rispetto ai pre-iscritti, ha visto gli organizzatori dover optare per un unica partenza, con tutte le categorie al via con la sola esclusione dei Master M8, assenti questo pomeriggio. Al via della corsa anche il nostro Pirata, Massimo Sottili, Campione Toscano categoria M7.

il nostro Pirata Massimo Sottili nella pancia del gruppo

La corsa prende il via quindi nel circuito di 8100 metri, alle ore 14,10 circa, per complessivi 65 chilometri. Partenza subito molto veloce, subito i primi scatti in direzione di Montemurlo. Dopo alcuni tentativi, nasce la fuga buona, dentro sono in sei, Enrico Malavarca dello ZeroZero Team, Giuseppe Longobardi New Mt Bike Team, Tiziano Mura Team Stefan, Filippo Stoppioni Ciclo Team San Ginese, Andrea Grandi della Cicli Falaschi e Manuel Bassi del Team Frangini. La fuga è buona e guadagnerà tra i trenta e quaranta secondi, nel corso della varie tornate. Durante il primi giri la media sarà superiore ai 45 km/h. Una foratura durante il secondo giro, taglia fuori dai giochi Andrea Grandi della Falaschi, mentre i cinque che restano, a metà gara tirano un pò il fiato, tanto che il gruppo arriva a 15″ da loro. Niente da fare la fuga tiene e riporta il suo vantaggio a circa 40″. Durante l’ultima tornata però il gruppo spinge e a circa 4 chilometri dal traguardo nei pressi di Bagnolo, rientra sulla fuga Diego Giuntoli del Team Stefan e Carlo Bugliani del Team RP Tensione In. Eccoci ormai alle battute finali, allunga dai fuggitivi, Tiziano Mura del Team Stefan a cui fa seguito, anche il suo compagno di squadra Diego Giuntoli. All’imbocco di via Strozzi, dove è posto il traguardo, la coppia del Team Stefan ha un vantaggio rassicurante e sarà Tiziano Mura, categoria M1, a tagliare il traguardo per primo insieme a Diego Giuntoli che si aggiudicherà la categoria M2, dietro segue la volata dei fuggitivi, regolata dal rientrante Carlo Bugliani del Team Rp Tensione In, vincerà in categoria M4, quarto posto per Enrico Malavarca dello ZeroZero Team, vincerà la categoria Elite Sport, segue al quinto posto Giuseppe Longobardi del New Mt Bike Team 2001, vincerà la categoria M3 su Manuel Bassi del Team Frangini, settimo Filippo Stoppioni Ciclo Team San Ginese. Anticipa il gruppo Salvatore Talia della Cicli Falaschi, mentre la volata di gruppo, sarà regolata da Marco Silvestri del Team Inkosport, aggiudicandosi la vittoria in categoria M5, decimo Dimitri Colferai del New Mt Bike Team 2001. Nella pancia del gruppo, vincerà in categoria M6 Stefano Giuntoli del Team Stefan, mentre in categoria M7, con grande soddisfazione, è il nostro Pirata Massimo Sottili, Asd Angolo del Pirata, a cogliere la vittoria, Annalisa Frulli Gs Ontraino vince la categoria Femminile. Per coloro che vorranno rivedere una sintesi della corsa in TV, martedì 6 ottobre alle ore 15,00 sul canale 196 del digitale terrestre, durante la trasmissione condotta da Carlo Carotenuto “Oltre il calcio”, successivamente riproposta sul social facebook, appunto sulla pagina Oltre il calcio.

Marco Silvestri Team Inkosport
Tags:
About Author: "PIRATA"