E’ ufficiale, nel 2022 riprenderà la grande tradizione della Gran Fondo della Versilia giunta alla XXIV edizione con una veste ed un format profondamente rinnovato

La nuova Gran Fondo della Versilia prende vita grazie all’Asd Pinocchio Extreme, già curatrice della Randonnée di Pinocchio e della Tuscany Extreme che ne ha rilevato il format con l’intento di ridare vita a questa classica tanto apprezzata dagli appassionati.

Saranno comunque ancora coinvolti i precedenti organizzatori che aiuteranno a traghettare la Gran Fondo della Versilia verso il nuovo format più orientato verso una cicloagroturistica e che garantiranno con la loro esperienza un passaggio di consegne morbido al fine di dare continuità alla qualità organizzativa che ha sempre contraddistinto questa manifestazione.

La prima novità riguarda l’area di arrivo e partenza che tornerà a Viareggio sul bellissimo lungomare di fronte al Centro Congressi Principe di Piemonte. Il nuovo format prevede un mix tra una sfida agonistica e una cicloturistica in modo del tutto analogo a quello che avviene nei Rally.

Il percorso, da affrontare come una cicloturistica (senza quindi pensare al tempo ma solo godendosi il tracciato) sarà intervallato da 4 cronoscalate agonistiche che daranno origine ad una apposita classifica ed ai relativi premi.
Per ogni cronoscalata saranno premiati i primi 3 uomini e le prime 3 donne. Inoltre saranno premiati i primi 3 classificati per ognuna delle 13 categorie federali, sarà premiata la squadra più numerosa che taglierà il traguardo assieme (nel rispetto dei valori dell’amicizia e dell’aiuto reciproco) e visto che la data della manifestazione coincide con la Festa della Mamma, saranno premiate le prime 3 mamme.

Grande attenzione sarà posta alla sicurezza sia stradale che sanitaria.

Tutti i tratti non cronometrati si terranno su strada aperta, quindi i partecipanti devono non solo rispettare il Codice della Strada, ma pedalare con perizia e prudenza. L’organizzazione garantirà comunque la presenza di un cospicuo numero di personale ASA e di moto staffette con tanto di regolazione dei semafori specie nella zona dell’arrivo e della partenza.

I tratti agonistici cronometrati invece saranno in regime di strada chiusa con cancelli orari prestabiliti. Ovviamente, per evitare che i partecipanti all’evento nei tratti “open” adottino un’andatura esageratamente veloce al fine di rientrare nei cancelli, questi avranno un’apertura temporale più ampia possibile. Infine, grazie all’esperienza accumulata con le ultime due edizioni della Randonnée di Pinocchio, sarà garantito un protocollo sanitario stringente per tutti i partecipanti e le persone legate all’organizzazione secondo quelli che saranno i requisiti richiesti al momento della manifestazione.

Visto il modello che unisce agonismo al cicloturismo, i percorsi sono stati disegnati per permettere di godere appieno delle bellezze del territorio durante i tratti “open” mentre le cronoscalate sono state disegnate per tirare fuori lo spirito agonistico con tratti di assoluta difficoltà. Ci saranno due percorsi: il medio di 81,5 Km con 1458 mt di dislivello ed il lungo di 128,83 Km con ben 2528 mt di dislivello.

Le quote di iscrizioni così come le offerte di early booking e le promo speciali a tempo (tutte non cumulabili tra loro) saranno sempre disponibili sul sito web ufficiale della manifestazione https://www.granfondoversilia.it/ e sui canali social della manifestazione. Vista la ricorrenza dell’8 Maggio sarà sempre garantito uno sconto di 10 € per le donne.
Le iscrizioni così come i cronometraggi saranno curati da ENDU.

La due giorni prenderà avvio sabato 7 maggio con la possibilità di iscrizione, ricevere il pacco gara e visitare il bike village allestito sul lungomare viareggino e culminerà domenica 8 maggio con la partenza (ore 8.00), il pasta party all’arrivo dei partecipanti e la premiazione.

Tags:
About Author: "PIRATA"